Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Vis Pesaro, scoppia il caso De Feo. Peroni: "E' stato escluso per il suo atteggiamento"

Vis Pesaro, scoppia il caso De Feo. Peroni: "E' stato escluso per il suo atteggiamento"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
giovedì 4 febbraio 2021, 19:04Serie C
di Claudia Marrone

Come riferisce l'edizione on line de Il Resto del Carlino, in casa Vis Pesaro continua il silenzio stampa per mister e calciatori, e ieri, a commentare il pari contro il Ravenna, è stato il responsabile dell‘area tecnica Alessio Peroni. Che non si è però fermato al match ("Raccogliamo questo punto che ci dà quella continuità di risultato che era la cosa più importante. Di certo c‘è rammarico di non aver preso l‘intera posta che era significativo conquistare, ma a mio avviso ci siamo scontrati con un arbitraggio da rivedere al pari dell‘atteggiamento di un Ravenna che interpreta un modo di giocare che non contribuisce a far vedere una partita di calcio"), ma ha approfondito anche quello che è divenuto ormai il caso Gianmarco De Feo: "De Feo è stato escluso perché nell‘ultimo giorno di mercato ha smesso di rispondere alle telefonate della società. Da giorni avevamo comunicato a lui e al procuratore l‘intenzione di una sua uscita ed erano davvero tante le squadre che lo cercavano. Un tesserato può accettare o meno un trasferimento, ma non è sua facoltà rispondere o meno alla società che lo aggiorna sullo stato delle trattative. De Feo è stato dunque escluso per una scelta societaria e non tecnica. Il suo atteggiamento ha avuto anche ripercussioni sul mercato, visto che il presidente Bosco era pronto a un altro innesto importante che non ha potuto effettuare non riuscendo a liberare la casella in rosa occupata da De Feo".