Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw radio

Sconcerti: "Napoli, in tre partite si decide il suo campionato"

TMW RADIO - Sconcerti: "Napoli, in tre partite si decide il suo campionato"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 12 marzo 2021 16:50Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

A Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è arrivato il momento del direttore Mario Sconcerti. Ecco le sue parole:

Fiorentina, ancora problemi per il nuovo centro sportivo:
"E' stato fatto tutto con ogni permesso. Mi sembra un dispetto chiaro e gente che cerca visibilità dando fastidio al club. E' un progetto che dà lustro al posto dove viene eretto. E' una cosa seccante ma non grave".

Roma e Milan, cosa danno i risultati ottenuti al calcio italiano?
"L'Europa League è un parente povero della Champions e siamo ancora agli ottavi di finale. Abbiamo la fortuna di avere però due squadre che sono migliorate tanto rispetto allo scorso anno. Questo ci dà certamente un vantaggio. Non vedo comunque in Europa uno straordinario livello di gioco. Sono diventati tutti abbastanza lenti, le difficoltà viste in Italia le vedo anche in campo internazionale".

Si aspettava un appannamento così evidente della Lazio?
"No, onestamente. Mi aspettavo che potesse vincere qualunque partita ma ormai è un'altra squadra. Conta il morale e che alcuni giocatori si sono fermati, ma anche che tanti giocatori non sono arrivati. A questo punto credo sia difficile chiedere di più alla Lazio. Mi sembra una squadra esaurita".

Milan-Napoli è il big match di questa settimana:
"E' il primo di tre match importanti per il Napoli. E' qui che si decide il suo campionato. Il Milan deve pensare al campionato, ma deve essere soprattutto attento a non essere avvicinato dagli altri più che all'Inter".

Un pensiero su Gianni Agnelli:
"Gli feci un'intervista dopo uno scudetto vinto da Trapattoni. Rimanemmo due ore a parlare di calcio, invece dovevo rimanere solo un quarto d'ora. Dopo qualche mese mi arrivò un'offerta per La Stampa a Torino e alla Gazzetta come vicedirettore vicario. Lì la mia vita cambiò. Ogni tanto mi chiamava per sentire di giocatori e altro. Nel mio piccolo ho avuto la sua stima, un bel rapporto. Maradona? Adorava questo tipo di giocatori e fu un rammarico per lui non prenderlo. La peculiarità? Pensare in grande per fare grande la sua squadra".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000