Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

L'Olanda rischia, poi dilaga nella ripresa: 3-0 alla Macedonia del Nord, 9 punti come l'Italia

L'Olanda rischia, poi dilaga nella ripresa: 3-0 alla Macedonia del Nord, 9 punti come l'Italia
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 21 giugno 2021 19:54Euro 2020
di Michele Pavese

Come l'Italia, segnando un gol in più. L'Olanda chiude il girone con una vittoria e si presenta agli ottavi di finale come una delle favorite alla vittoria dell'Europeo. Punteggio pieno, otto gol realizzati e la sensazione che la squadra di De Boer possa crescere ancora nel corso della competizione. Con la Macedonia del Nord finisce 3-0: Depay apre le marcature, poi arriva la doppietta di Wijnaldum.

Macedonia sfortunata - L'ultima volta di Goran Pandev, leggenda del calcio macedone, la prima da titolare per Gravenberch e Malen, gioielli del calcio olandese. Nonostante i giochi nel Gruppo C siano quasi fatti, Olanda-Macedonia del Nord offre diversi spunti di interesse. La squadra di Angelovski sfrutta subito alcune leggerezze della difesa Oranje e colpisce con Tričkovski, ma la rete del centrocampista viene annullata per fuorigioco. I primi 20' di de Vrij e soci sono pessimi, ma c'è la fortuna ad assisterli anche sulla conclusione da fuori di Trajkovski, che colpisce un clamoroso palo. Svogliati e poco determinati, gli uomini di de Boer si affidano prevalentamente alla velocità di Depay e agli inserimenti di Wijnaldum e Dumfries.

Wijnaldum supera van Basten - Come spesso accade, è la squadra peggiore a passare in vantaggio. Scontro al limite dell'area tra Blind e Pandev, l'arbitro lascia proseguire e si scatena il contropiede degli olandesi: Malen serve Depay, che appoggia in rete spiazzando Dimitrievski. Gol al primo affondo e partita indirizzata, così de Boer può operare due cambi durante l'intervallo: fuori Dumfries e de Vrij, dentro Timber e Berghuis, con il passaggio al 4-3-3. Un cambio tattico che paga, perché l'Olanda dilaga in meno di un quarto d'ora, grazie alla doppietta di capitan Wijnaldum, che sfrutta al meglio le voragini della difesa avversaria e supera Marco van Basten nella classifica dei più prolifici con la maglia della Nazionale.

Il saluto a Pandev - La Macedonia del Nord è al tappeto e l'Olanda, quando attacca, fa malissimo. Weghorst, appena entrato, colpisce la traversa (già centrata anche da De Ligt a inizio ripresa). Poi tutti in piedi ad applaudire Goran Pandev: Angelovski concede al capitano la standing ovation per la sua ultima apparizione con la Nazionale macedone. Un momento emozionante, l'ultimo in una partita che aumenta le convizioni degli Oranje. La Macedonia del Nord, invece, saluta la competizione senza troppi rimpianti.

Rileggi la diretta testuale di Macedonia del Nord-Olanda su TMW!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000