Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Cosa manca all'Inter - Se non parte un big, Inzaghi aspetta solo un difensore

Cosa manca all'Inter - Se non parte un big, Inzaghi aspetta solo un difensoreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 18 agosto 2022, 12:15Serie A
di Ivan Cardia

Mancano due settimane alla fine del calciomercato e su TuttoMercatoWeb.com facciamo le carte al calciomercato delle venti squadre di Serie A. Tra acquisti e cessioni già ufficiali, proviamo a capire cosa manchi a livello di trattative a ciascuna delle realtà che compongono il nostro massimo campionato.

Il grande colpo è il ritorno in Italia di Romelu Lukaku, anche se in prestito. Salutati alcuni ingaggi illustri come quelli di Sanchez e Vidal, l'Inter ha "coperto" il centrocampo con gli innesti di Asllani e Mkhitaryan, che dovrebbero dare a Inzaghi più varietà rispetto al cileno ex Juve e a Gagliardini. In porta è arrivato anche Onana, futuro titolare ma in griglia di partenza dietro Handanovic. Le cessioni più remunerative sono quelle di Casadei e Pinamonti: per ora, Marotta e Ausilio hanno resistito sia per Skriniar che per Dumfries.

COSA MANCA - A meno di eventuali addii eccellenti e che a questo punto sarebbero anche sorprendenti, il tassello che manca alla rosa nerazzurra l'ha indicato proprio Inzaghi: un difensore centrale. Salutato Ranocchia, serve infatti un giocatore che completi i doppi ruoli dei meneghini. In viale della Liberazione si attende l'ok definitivo di Zhang per tentare l'assalto ad Akanji, altrimenti il nome più quotato è quello di Acerbi, sponsorizzato proprio dall'allenatore. Tra le alternative valutate dalla dirigenza, anche profili come Zagadou e Tanganga, proposti nelle scorse settimane.

TRASFERIMENTI UFFICIALI
Acquisti: Raoul Bellanova (Cagliari), Kristjan Asllani (Empoli), Romelu Lukaku (Chelsea), Henrikh Mkhitaryan (svincolato, Roma), André Onana (svincolato, Ajax).

Cessioni: Andrea Pinamonti (Sassuolo), Alexis Sanchez (svincolato, Olympique Marsiglia), Valentino Lazaro (Torino), Matias Vecino (svincolato, Lazio), Giovanni Fabbian (Reggina), Fabio Cortinovis (Latina), Riccardo Boscolo Chio (Pro Sesto), David Wieser (Pro Sesto), Zinho Vanheusden (AZ), Samuele Mulattieri (Frosinone), Alessandro Silvestro (Pro Vercell), Edoardo Sottini (Triestina), Tibo Persyn (FC Eindhoven), Davide Zugaro De Matteis (Sangiuliano City), Lorenzo Pirola (Salernitana), Francesco Nunziatini (San Donato Tavarnelle), Mattia Sangalli (Lecco), Andi Hoti (Freiburg), Franco Vezzoni (Pro Patria), Andrea Moretti (Pro Sesto), Fabrizio Bagheria (Recanatese), Niccolò Squizzato (Renate), Lorenzo Peschetola (Foggia), Lorenzo Moretti (Avellino), Gaetano Oristanio (Volendam), Arturo Vidal (svincolato, Flamengo), William Rovida (Carrarese), Franco Carboni (Cagliari), Marco Pompetti (Sudtirol), Christian Dimarco (Feralpisalò), Ionuț Radu (Cremonese), Niccolò Corrado (Ternana), Martín Satriano (Empoli), Sebastiano Esposito (Anderlecht), Stefano Sensi (Monza), Andrea Ranocchia (svincolato, Monza), Ivan Perišić (svincolato, Tottenham), Aleksandar Kolarov (ritirato)