Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Lasagna e Kalinic insieme? Juric ha già risposto. E adesso Di Carmine può partire

Lasagna e Kalinic insieme? Juric ha già risposto. E adesso Di Carmine può partireTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 28 gennaio 2021 09:30Serie A
di Luca Chiarini

Ivan Juric non è certamente tipo da sfogliare la margherita. È un pragmatico, uno che all'improvvisazione predilige senso pratico e concretezza. Non è un azzardo, dunque, credere che l'arrivo a Verona di Lasagna si accompagni ad uno schema già ben delineato nella forma mentis del tecnico croato. Che potrà essere modellato dal tempo, dalla piega che assumeranno gli eventi e dalla sempiterna componente dell'imponderabile, ma pienamente a fuoco in partenza.

I dubbi, semmai, li ha chi osserva dall'esterno: l'acquisto di Lasagna modificherà la morfologia dell'attacco gialloblù oppure no? Tradotto: l'abito tattico rimarrà il sin qui immutato 3-4-2-1, o potranno esserci delle variazioni sul tema? La risposta al quesito non è scontata, tutt'altro: l'ex Udinese ha caratteristiche complementari a Nikola Kalinic, che nel girone d'andata (infortuni a parte) è stato il titolare indiscusso. Una partnership di questo tipo, per quanto ammaliante, comporterebbe il sacrificio di uno tra Barak e Zaccagni. Il gioco, quindi, varrebbe la candela? Alle condizioni attuali no, probabilmente. Ma l'eclettico Juric sarà in grado di ponderare la scelta di volta in volta, e dunque di avversario in avversario. Del resto, l'uomo di Spalato si è già espresso in qualche modo sulla questione, dichiarando nell'ultima conferenza: "Scelgo su una base tattica: a volte penso sia meglio avere due punte, altre volte una o nessuna".

Con Lasagna (acquistato in prestito biennale con obbligo di riscatto che ammonta a circa dieci milioni, tra parte fissa e bonus) si è sostanzialmente chiuso il mercato in entrata dell'Hellas, a meno di sorprese che mai vanno escluse aprioristicamente. Attenzione al fronte delle uscite: la sovrabbondanza in attacco può liberare Di Carmine, che partirebbe anche in prestito, ma non prima di aver rinnovato il contratto in scadenza il prossimo giugno. Nessuna comunicazione ufficiale, invece, su Marco Benassi: facile credere che i prossimi giorni saranno cruciali per il futuro più prossimo del centrocampista. Due le opzioni sul tavolo: la permanenza a Verona, e dunque la speranza che torni arruolabile nel giro di qualche settimana, o il rientro anticipato a Firenze.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000