Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Napoli-Fiorentina 6-0, le pagelle: show di Insigne e compagni. Difesa viola imbarazzante

Napoli-Fiorentina 6-0, le pagelle: show di Insigne e compagni. Difesa viola imbarazzanteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
lunedì 18 gennaio 2021 06:08Serie A
di Raimondo De Magistris

Risultato finale: Napoli-Fiorentina 6-0

Le pagelle del Napoli (a cura di Raimondo De Magistris)

Ospina 7 - Il suo contributo è stato più prezioso di quel che può dire il risultato finale. Perché nel primo tempo, sul risultato di 1-0, compie un autentico miracolo su una conclusione di Ribery che non rimette in discussione il match.

Hysaj 6.5 - Nella fase centrale del primo tempo soffre la spinta della Fiorentina ma ne esce bene.

Manolas 6.5 - Recupera a sorpresa e disputa un'ottima prestazione in marcatura. Fondamentale la sua presenza al fianco di Koulibaly. Dal 79esimo Rrahmani s.v.

Koulibaly 7 - Un paio di salvataggi importanti, soprattutto una certezza per Gattuso. Quando non c'è è tutta un'altra storia.

Mario Rui 6.5 - Prestazione difensivamente molto ordinata. Dalle sue parti si aggira Callejon, che però non è mai pericoloso.

Demme 7 - Al 23esimo sfiora l'autogol con una goffa deviazione che si stampa sulla traversa. Un errore dal quale si riscatta ampiamente durante il match: perfetto il suo inserimento sul gol del 2-0.

Bakayoko 7 - Quando il Napoli trova subito il gol anche per lui è tutt'altra partita. Perché il Napoli non deve gettarsi avanti alla ricerca del gol e lui riceve più copertura. Nella ripresa, conquista il rigore che Insigne trasforma nel gol del definitivo 5-0.

Lozano 7.5 - Conferma l'eccellente stato di forma. Il messicano ha capito che giocare nel 4-2-3-1 di Gattuso per essere pericoloso e non a caso è lui a propiziare la rete del vantaggio. Firma il 3-0 con un movimento alla Callejon ma oggi rispetto allo spagnolo - in campo con l'altra maglia - ha giocato una partita di ben altro spessore. Dal 62esimo Politano 7.5 - Entra e partecipa all'azione che porta Bakayoko a conquistarsi il rigore, il penalty trasformato da Insigne nel 5-0. Poi si mette in proprio e segna il gol del definitivo 6-0.

Zielinski 8 - Quando è in giornata come oggi è fenomenale. E' sua la progressione da cui nasce il gol del 2-0, quello fondamentale per mettere la partita definitivamente sui binari partenopei. La rete del poker mette invece in mostra tutte le sue qualità balistiche, che non sempre mette in mostra. Dal 73esimo Elmas s.v.

Insigne 8 - Segna il gol che apre le danze e anche quello che le chiude. Ma questa partita il capitano del Napoli la ricorderà soprattutto per l'assist per Lozano: prima della verticalizzazione coi tempi giusti, il capitano danza tra Amarabat, Venuti e Milenkovic: una giocata deliziosa. Dal 79esimo Cioffi s.v.

Petagna 7.5 - Non ha il gol nel sangue, ma l'assist sì. Perché Petagna è centravanti che gioca per la squadra più che per la rete: sua la sponda per il gol dell'1-0, suo il suggerimento per il raddoppio di Demme. Generoso. Dal 73esimo Mertens s.v.

Gennaro Gattuso 8 - Prestazione perfetta per il suo Napoli, il pranzo da lui deciso in settimana è probabilmente servito per alzare il morale di una squadra tornata a giocare spensierata. Oggi, finalmente, i suoi ragazzi hanno concretizzato tutte le occasioni costruite.

Le pagelle della Fiorentina (a cura di Pierpaolo Matrone)

Dragowski 5 - Si tuffa tardi sul gol di Zielinski, che comunque pareva imprendibile. Intuisce perl con colpevole ritardo anche il leggibile passaggio di Insigne per Lozano che segna da pochi metri. Sei gol sul groppone.

Igor 4,5 - Per il primo tratto di gara pare riuscire a contenere la velocità di Lozano sfruttando la sua fisicità. Ma è solo questione di tempo. Ben presto il messicano gli fa venire il mal di testa con le sue accelerazioni, se lo perde completamente in occasione del suo gol, intuendo solo in ritardo le intenzioni degli avversari.

Milenkovic 4,5 - Un paio di anticipi sul tempo su Petagna e null'altro di buono. Viene sorpreso più di una volta alle spalle.

Pezzella 4,5 - Il capitano dovrebbe suonare la carica, invece manca a lui stesso in primis. Chiude con poca determinazione e si fa saltare troppo facilmente.

Venuti 4 - Dovrebbe supportare la difesa, invece si concentra troppo sulla fase offensiva (con scarsi risultati) ed è deleterio per la sua squadra: Insigne fa quello che vuole più di una volta.

Amrabat 4 - Tanti falli fin dall'inizio, troppi errori tecnici. Gioca con troppa sufficienza contro la squadra a cui la Fiorentina l'ha soffiato. Per una volta lontano parente del miglior centrocampista dello scorso campionato: guardando solo la prova di oggi, di certo non è un rimpianto per il Napoli.

Castrovilli 4 - Forse sbaglia la scelta delle gomme, tant'è che più di una volta finisce col sedere per terra senza volerlo. Scivola anche in occasione del gol di Zielinski, quando è lui a farsi saltare. Causa nel finale il rigore per fallo su Bakayoko. Giornata no anche per lui. Dal 74' Pulgar s.v.

Biraghi 4,5 - Nel primo tempo da un suo tiro la Fiorentina sfiora la rete, ma è l'unica cosa positiva di una partita da incubo sulla fascia dell'imprendibile Lozano.

Callejon 4,5 - E' la partita più speciale della stagione per lui, nello stadio che è stato suo per sette anni, e ne esce con le ossa rotte. Un paio di invenzioni nella ripresa non cancellano una prestazione che forse si aspettava di vivere in maniera diversa. Dal 74' Bonaventura s.v.

Ribery 6 - L'unico bagliore di luce di un primo tempo da dimenticare per la Fiorentina. Semina il panico più di una volta nella difesa del Napoli, solo un miracolo di Ospina gli nega la consolazione personale del gol. Dal 46' Kouamé 5,5 - Entra col piglio giusto malgrado si fosse già sul 4-0 e non era scontato.

Vlahovic 5,5 - I movimenti sono quelli da attaccante di razza e, nonostante il risultato, il serbo lotta fino alla fine. Lo spirito, almeno, è quello giusto.

Cesare Prandelli 4 - La solidità che si era vista nelle ultime partite è d'un tratto svanita dinanzi all'uragano Napoli, al quale concede davvero troppi spazi in ripartenza: un errore da matita blu dell'allenatore. In fase offensiva la Fiorentina sta cominciando a creare qualcosa di interessante, ma la difesa va completamente registrata: qualcuna delle sei reti arriva a reparto schierato, questo vuol dire che i problemi sono anche nella testa.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Roma-Milan, il big match che nessuna può fallire. Tutte le novità sulla panchina del Nap
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000