Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Pedro: "Le parole di Mou? Lo conosciamo tutti... Ecco perché passai dalla Roma alla Lazio"

Pedro: "Le parole di Mou? Lo conosciamo tutti... Ecco perché passai dalla Roma alla Lazio"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 18 novembre 2023, 13:53Serie A
di Raimondo De Magistris

L'attaccante della Lazio Pedro risponde a José Mourinho, tecnico della Roma che dopo il derby ha parlato di lui dicendo che potrebbe anche fare il nuotatore. "Sappiamo tutti com’è Mou, l’ha fatto anche in passato - ha dichiarato il calciatore biancoceleste nel corso di una intervista rilasciata a 'SportItalia' -. Dice una cosa, ne dice un’altra. Mi ricordo quando abbiamo vinto contro il suo Real Madrid disse altre cose, quando abbiamo battuto il suo United 4-0 (ero al Chelsea), ne ha dette altre ancora. L’anno scorso, nei derby di Roma, ne ha dette altre ancora. È sempre così, quando non parla dell’arbitro parla del calendario, di un giocatore che si butta a terra. Lo conosco molto bene, è un uomo molto divertente. L’ho presa con molto fair play perché so che utilizza le parole per stemperare la grande tensione del derby. Lo conosco molto bene, avendolo avuto da allenatore”.

Pedro nel corso del botta e risposta ha poi parlato del suo trasferimento dalla Roma alla Lazio: “La storia nacque in conferenza stampa, perché venne annunciato che io ero fuori rosa. Da quel momento in poi tante squadre hanno iniziato a chiamare, una di queste era la Lazio. Sarri in persona mi chiese: “Che succede? Ho visto che stai fuori rosa e che hai un problema con il club”. Io gli risposi che non sapevo il motivo di questa decisione del club e che mi stavo allenando con la Primavera. Mai ne avevamo parlato. Voleva capire cosa fosse successo perché, conoscendomi molto bene, sa che mi alleno sempre al massimo. Con Mourinho non ho parlato. Volevo parlare con la società, ma mi hanno detto che non era possibile. Così dopo tre settimane, col mercato stava chiudendo, parlai con Sarri che mi disse: ‘Vieni qua che c’è posto per te’. Io avevo già lavorato con lui e ho colto l’opportunità di giocare in una squadra storica".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile