Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Eriksen in condizioni stabili e buone. Test più approfonditi per capire cosa è accaduto

Eriksen in condizioni stabili e buone. Test più approfonditi per capire cosa è accadutoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 15 giugno 2021 00:45I fatti del giorno
di Gaetano Mocciaro

Christian Eriksen è stato sottoposto ad altri esami, ben più approfonditi e quindi più significativi rispetto a quelli delle scorse ore. Tramite i nuovi test infatti potrebbero arrivare risposte su ciò che è accaduto in campo. Per il momento sappiamo che è stato colpito da un'aritmia, ma i motivi e cosa l'abbia provocata non sono ancora noti. I medici, a prescindere dal suo possibile e comunque futuro rientro in campo, vogliono capire cause e motivazioni del problema cardiaco per evitare che possa risuccedere. Le sue condizioni sono "stabili" e "buone" fa sapere la federcalcio danese. Fuori dall'ospedale è stato realizzato un murale con il nome di Eriksen e la scritta in danese '1 per tutti, tutti per 1'. Il compagno di Nazionale, Pierre-Emile Hojbjerg, ha parlato ai microfoni della UEFA su quello che è successo: "Abbiamo parlato con lui domenica ed è stato importante, ha detto che dobbiamo andare avanti e essere pronti per la partita di giovedì. Eravamo seduti tutti insieme e lui era collegato con Facetime. Tutti di fronte a lui, è stato fantastico". Lucio Mos, presidente della Società Italiana di Cardiologia dello Sport, ha dichiarato sulla sua situazione: “Con la legislazione italiana dubito che potrà scendere in campo in futuro in Italia. I protocolli attuali sono rigidi, quindi non proporremo alla FIGC alcuna modifica a quello attuale. Andrebbero cambiati quelli europei, che sono più larghi rispetto ai nostri”.

Intanto l'UEFA prende posizione, mediante un rapido comunicato, in merito al chiacchiericcio riguardo eventuali ultimatum posti dalla massima federazione del calcio europeo nei confronti della Danimarca per recuperare rapidamente il match con la Finlandia interrotto per via del malore occorso ad Eriksen: "UEFA è certa di aver gestito la situazione con estremo rispetto. È stato deciso di riprendere la partita solo dopo la richiesta di conclusione nella serata stessa da parte delle due squadre. La necessità di concedere 48 ore di riposo tra una partita e l'altra ha eliminato qualsiasi opzione, ma possiamo categoricamente smentire che alcuna squadra sia stata minacciata con scenari di sconfitte a tavolino".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000