Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

"No comment su Dzeko". Poi Pinto, l'Udinese e non solo: rileggi la conferenza di Fonseca

"No comment su Dzeko". Poi Pinto, l'Udinese e non solo: rileggi la conferenza di FonsecaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 14 febbraio 2021 00:36I fatti del giorno
di Raimondo De Magistris

Edin Dzeko, le scelte in attacco, l'Udinese e non solo. Tanti gli argomenti affrontati nella conferenza stampa di Paulo Fonseca a Trigoria. Riecco la versione integrale.

La Roma è la decima difesa del campionato, ci sarà qualche cambiamento? Cristante sarà usato come centrale?
"Pau Lopez giocherà domani. Penso che il problema dei gol subiti non si può dare solo ai tre giocatori dietro, ma è collettivo. Ieri Kumbulla ha avuto un problema in allenamento, ora parlerà con il dottore, ma se non giocherà, Cristante sarà una soluzione".

Come sta proseguendo il lavoro di Dzeko?
"Dzeko sta bene, si sta allenando bene anche Borja. La mia scelta per domani la vedremo prima del match".

Pedro ed El Shaarawy?
"Pedro credo sia pronto. Domani è pronto per giocare. El Shaarawy no, è stato fermo tanto tempo. Ha due settimane di lavoro, ma non è pronto fisicamente per giocare. Lavoriamo per farlo tornare a breve, ma la sua condizione non è al meglio per giocare domani. Lui è un esterno, si è allenato questi giorni con la squadra e ha capito cosa vogliamo dalla sua posizione. È un giocatore intelligente che si adatterà al nostro modo di giocare".

Le scelte di domani saranno in funzione dell'Europa League?
"No, pensiamo solo alla gara contro l'Udinese, poi penseremo al Braga"

La squadra ha chiesto di riconsegnare a Dzeko la fascia da capitano?
"Non voglio parlare più di questo argomento, la mia risposta sarà sempre la stessa".

Ha la sensazione di essere più stimato lontano da Roma che nella capitale?
"Mi fanno piacere i complimenti degli altri allenatori, ma sento la stessa stima anche a Roma".

Domani Cristante potrebbe tornare in ballottaggio come difensore?
"Cristante non ha giocato come trequartista. Mi piace avere questo tipo di giocatori, è molto intelligente e può giocare in diverse posizioni. So che giocherà con intelligenza, capisce cosa fare in ogni posizione".

Non pensa che le mancate proteste dei suoi sia segnale di poca cattiveria?
"L'aggressività di una squadra non si vede nel modo in cui protesta, l'arbitro non deve essere influenzato. La cattiveria si vede nella partita giocata, la squadra ha mostrato grande cattiveria".

Come mai la squadra non sa giocare con due punte? È un limite?
"Sono io che lavoro con la squadra, che la preparo e deve capire come la squadra deve giocare. Se credo che in qualche momento la squadra deve giocare con due punte, lo farà. Ma la mia decisione non è in funzione di ciò che si dice e scrive. Sono io che decido quando e se giocare con due attaccanti".

Con Pinto accanto che miglioramenti vede?
"È arrivato poco tempo fa, ma sta facendo un lavoro importante. Penso che cambierà tante cose. Penso che cambierà cose importanti per il futuro della Roma, ma dobbiamo pensare che si vedrà a lungo termine. Non ho dubbi".

Si aspetta una squadra chiusa domani?
"L'Udinese è la quinta difesa del campionato. È lo scenario più difficile nel calcio: una squadra che difende vicino alla porta. Anche l'Udinese è molto forte in questo momento, ne abbiamo lavorato e credo che la squadra sarà meglio. Sarà difficile contro una squadra che si chiude bene".

Domani inizia un ciclo importante di partite, cosa serve?
"Dobbiamo pensare di partita in partita, sempre con l'ambizione di vincere".

Serve una partita paziente come nell'andata domani o serve altro?
"Vediamo domani, so che sarà difficile contro una squadra che sta molto bene. In queste ultime quattro partite hanno fatto grandi risultati. È una squadra che difende organizzata, l'allenatore è bravissimo, è una squadra molto forte in contropiede e profonda. Sarà una partita difficile, ma dobbiamo pensare che abbiamo preparato bene la partita e dobbiamo vincere".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000