Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Benevento-Cagliari 1-3, le pagelle: SuperCragno, Nandez tuttofare. Depaoli e Ceppitelli, che errori!

Benevento-Cagliari 1-3, le pagelle: SuperCragno, Nandez tuttofare. Depaoli e Ceppitelli, che errori!TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 10 maggio 2021 06:38Serie A
di Michele Pavese
fonte Pagelle del Benevento a cura di Luca Esposito

Il Cagliari fa un passo forse decisivo verso la salvezza, per il Benevento il baratro è sempre più vicino. I sardi vincono lo scontro salvezza del Vigorito per 3-1: Lykogiannis porta in vantaggio i rossoblù in avvio, Lapadula pareggia al 16'. Pavoletti, l'uomo dei gol pesanti, regala tre punti importantissimi ai suoi. Giallo nel finale: Doveri prima concede il rigore per un contratto tra Viola e Asamoah, poi cambia decisione dopo aver rivisto l'episodio al VAR. Al 93' Joao Pedro sigla il 3-1 definitivo.

BENEVENTO

Montipò 6 - In questo girone di ritorno sta subendo un sacco di gol, ma oggi non ha colpe di nessun tipo.

Barba 5 - Ha speso tantissimo nella prima fase, sacrificandosi in tutti i ruoli. Fisicamente lo sta pagando da un mesetto a questa parte, lo conferma lo scatto di Nandez al 90’ che lo brucia con disarmante facilità.

Caldirola 5,5 - Un paio di volte si fa trovare fuori posizione, ma Pavoletti è cliente scomodo. Ci mette il piede per deviare in corner una conclusione di Nandez da posizione ravvicinata.

Glik 5,5 - La cattiveria agonistica non manca mai, ma anche lui non ha vissuto una domenica indimenticabile.

Depaoli 5 - Un errore di marcatura piuttosto evidente consente a Pavoletti di segnare il gol dell’1-2. (Dal 30’st Letizia 6 - Solita corsa sulla fascia, quanto è mancato a questa squadra!).

Schiattarella 5,5 - Il giallo dopo 13 minuti lo condiziona molto, poi subisce un pestone e la prestazione ne risente. Inevitabile la sostituzione. (Dal 20’st Viola 6 - Ogni volta che entra ne beneficia la manovra, conquista un rigore che sembrava netto ma tutto viene revocato con il VAR tra le proteste generali).

Hetemaj 5,5 - In fase di non possesso il suo lavoro è preziosissimo, tatticamente è una risorsa importante per la squadra. Si vede pochissimo, però, negli ultimi 20 metri e mancano i suoi inserimenti. (Dal 30’st Improta 6 - Uno degli ultimi ad arrendersi. Come sempre).

Ionita 6 - Ci tiene a fare bella figura a cospetto degli ex compagni di squadra, sufficienza piena e partita dai grandi contenuti agonistici

Caprari 6,5 - Approfitta dell’errore di Ceppitelli e manda Lapadula in porta con un assist perfetto, sfiora il gol due volte ma Cragno è super. (Dal 32’st Di Serio sv).

Insigne 6 - Spazia su tutto il fronte offensivo per non dare punti di riferimento, a volte poco assistito dai compagni. (Dal 20’st Gaich 5 - Impatto negativo per il centravanti).

Lapadula 7 - Per un’ora è il miglior Lapadula della stagione. Gol, assist, dribbling, tanta corsa e tre difensori del Cagliari portati a spasso a piacimento.

Inzaghi 5 - L'alibi del rigore non è roba da poco, ma la media punti del girone di ritorno è davvero negativa. E la difesa balla troppo...

CAGLIARI

Cragno 7 - Non può nulla sul tocco morbido di Lapadula, poi tiene a galla i suoi con almeno tre parate nel primo tempo. Decisivo come sempre.

Ceppitelli 5,5 - Un giocatore della sua esperienza non può permettersi di commettere un errore del genere in una partita così importante. Il Cagliari sembrava in controllo, lo sciagurato passaggio a Caprari cambia tutto. Nella ripresa non sbaglia nulla.

Godin 6,5 - Imperioso nel gioco aereo, più in difficoltà quando il Benevento gioca palla a terra. Soffre un vivacissimo Lapadula, come tutti i compagni di reparto, ma nel secondo tempo è un gladiatore, davvero insuperabile.

Carboni 5 - Sente troppo la sfida. Sempre in ritardo, non trova mai il tempo giusto negli anticipi. Primo tempo da incubo per il giovane centrale rossoblù, sostituito durante l'intervallo. (Dal 46' Zappa 6,5 - Entra benissimo in partita, non rischia nulla ed è sempre lucido nelle scelte).

Nandez 7 - Prova a dare la carica nei momenti difficili, contiene bene le avanzate di Barba sulla corsia di competenza. Nella ripresa fornisce due assist decisivi. Devastante e sempre più incisivo.

Marin 6,5 - Bell'impatto sulla sfida. L'ex centrocampista dell'Ajax si destreggia con grande padronanza a centrocampo e offre a Lykogiannis l'assist vincente dopo un minuto. (Dall'89' Rugani s.v.).

Deiola 5,5 - Si vede poco, spesso sopraffatto dalla maggiore carica agonistica di Hetemaj e Schiattarella. (Dall'88' Duncan s.v.).

Lykogiannis 6,5 - Indimenticabile l'inizio di partita per il terzino greco, uomo in più per la squadra di Semplici nelle ultime settimane. Trova un gran gol da fuori area con un tiro di prima intenzione, poi è sempre pericoloso con i calci piazzati. (Dal 76' Asamoah 5,5 - Entra per portare la sua esperienza, ma rischia il disastro andando a contatto con Viola in area. Lo salva il VAR).

Nainggolan 6 - La sfida con Schiattarella è tra le più interessanti della giornata. Un duello serrato, a tratti duro, che il belga non riesce a vincere del tutto. Comincia bene, trascinando i rossoblù nei primi minuti, poi cala alla distanza.

Joao Pedro 6 - Non riesce ad accorciare e ad essere il collante tra centrocampo e attacco. Semplici gli chiede di stare più vicino a Pavoletti, per arrivare prima sulle seconde palle e creare presupposti per far male alla difesa di casa. Trova comunque il gol al 93'.

Pavoletti 6,5 - Lotta con coraggio e determinazione contro la difesa sannita, ma si ritrova troppe volte solo e non riesce a portare insidie alla porta di Montipò. Alla prima occasione, però, colpisce e fa male al Benevento.

Allenatore: Leonardo Semplici 6,5 - Buon approccio alla partita, poi il Benevento mette a nudo quache difetto nello schieramento iniziale. È bravo a capire le difficoltà e a cambiare sistema di gioco nella ripresa. La vince con le sue mosse, con Nandez alto a destra e sempre più protagonista e uomo assist.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000