Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Gravina: "Con il VAR quest'anno margine di errore pari allo 0,84%. Bravo Rocchi, nonostante tutto"

Gravina: "Con il VAR quest'anno margine di errore pari allo 0,84%. Bravo Rocchi, nonostante tutto"
lunedì 19 febbraio 2024, 11:08Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, nella sua intervista rilasciata a Radio Rai, ha parlato anche della trasparenza del VAR: "Siamo stati i primi a lanciare questa modalità ispirata a un processo di trasparenza assoluta. Gli arbitri italiani rappresentano un'eccellenza: il 15% delle gare a livello internazionale sono arbitrate da direttori di gara italiani. Con l'introduzione del VAR, in questa stagione il margine di errore è vicino allo zero, siamo allo 0,84%. Tutto questo deve portarci a una valutazione molto positiva, devo ringraziare Gianluca Rocchi, sta facendo crescere una squadra molto giovane, ha avviato un prezioso percorso di trasparenza e comunicazione, nonostante una serie di pressioni e divisioni che arrivano dall'interno e dall'esterno".

Obiettivo Europei per l'Italia?
"Iserlhon sarà il nostro quartier generale, abbraccerà tantissimi italiani. I nostri connazionali non fanno mai mancare l'affetto, trasmettono l'entusiasmo ai nostri atleti. Ci stiamo preparando con grande attenzione, il mese prossimo faremo una puntata negli USA perché manchiamo da tanti anni, perché lo hanno chiesto ad alta voce le comunità di italiani presenti a Miami e New York. Faremo queste due amichevoli, con la partecipazione della nostra Nazionale a tanti eventi".

Questione paracadute?
"Io parlerei di riduzione del paracadute, inserendo la possibilità di prevedere una riduzione in percentuale dell'entità dei contratti in caso di retrocessione, andando incontro alle esigenze e alle finalità del paracadute. Oggi, sul valore della produzione tra A e B, il paracadute ha un impatto devastante per il campionato di Serie B. Ma dobbiamo trovare le modalità per accompagnare i processi di attenuazione di alcuni impegni contrattuali che le società hanno contratto con i propri tesserati in un campionato di A e quindi tutto quello che comporta in caso di retrocessione".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile