Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

I problemi di un 3-5-2 che non ha esterni: la Lazio non vola senza ali

I problemi di un 3-5-2 che non ha esterni: la Lazio non vola senza aliTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 07 marzo 2021 07:30Serie A
di Riccardo Caponetti

Quando i punti di forza, o quelli che dovrebbero essere tali, diventano i più grandi limiti, difficilmente si raggiunge un obiettivo. Nella fattispecie della Lazio, che sogna di rientrare in Champions, la serata di ieri contro la Juventus ha palesato i limiti della rosa negli esterni (e non solo). I famosi quinti, su cui si basano le fortune del 3-5-2. Un modulo che privilegia e valorizza la spinta dei laterali, che devono essere tanto bravi a offendere quanto a difendere. Hakimi, Gosens e Spinazzola docet.

Loro sono dei top nel ruolo e fanno la differenza. La Lazio ne ha due che a tratti toccano livelli alti, come Lazzari e Marusic, ma il grande problema è che ieri a Torino non c'erano. O meglio, il montenegrino c'era, ma come stopper di destra con Lulic dirottato a destra (gioca a sinistra di solito) e Fares sulla fascia mancina: il primo è rientrato un mese fa dopo un anno di stop, mentre il secondo non giocava titolare dal 29 novembre. E la coppia inedita non ha funzionato, perché Lulic al momento non è in condizione di essere un valore, mentre Fares è stato protagonista di una prova in chiaroscuro. Come se non bastasse, dopo 15' nel secondo tempo, Inzaghi ha inserito al posto del bosniaco Patric: di solito gioca tra i tre dietro, ma il tecnico l'ha posizionato come quinto, con Marusic più indietro. Risultato? Dopo pochissimi minuti dal suo ingresso, con uno sciagurato retro-passaggio di testa a Escalante, lo spagnolo ha spalancato le porte a Morata per il 2-1.

Ricapitolando. Nella partita decisiva, dopo tre sconfitte consecutive, la Lazio si è presentata con Lulic, Fares e Patric: senza esterni che potessero incidere. D'accordo che i giocatori sono questi, ma - oltre a porsi delle domande sul mercato - nessuno pone come obbligo l'utilizzo del 3-5-2. Soprattutto quando il tuo migliore quinto è infortunato (Lazzari, punta il Bayern) e Marusic, uno dei più positivi nell'ultimo periodo, viene abbassato come stopper nella difesa a tre.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La Superlega, il progetto naufragato sul nascere. Atalanta, voglia di volare
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000