Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Il rapporto con Mou, troppi esterni e scarso rendimento: come Pedro è finito fuori dalla Roma

Il rapporto con Mou, troppi esterni e scarso rendimento: come Pedro è finito fuori dalla RomaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
venerdì 09 luglio 2021 09:15Serie A
di Dario Marchetti

E’ cominciata l’era Mourinho e le prime decisioni sono già arrivate. Ieri lo Special One ha diramato la lista dei convocati per quest’inizio della preparazione estiva e tra gli assenti, oltre Fazio, Olsen, Santon, Bianda, Pastore, Nzonzi, Coric e Kluivert, è comparso anche il nome di Pedro. Tutti questi calciatori citati saranno convocati nei prossimi giorni a Trigoria per iniziare ad allenarsi, ma nessuno di loro parteciperà mai alle sedute con il resto dei compagni di squadra. Un modo per incentivare i calciatori a trovare delle soluzioni esterne alla Capitale evitando ostruzionismi che non aiuterebbero il club nella missione dell’alleggerimento del monte ingaggi. Soprattutto per quest’ultimo aspetto si è deciso di tagliare i ponti con Pedro che con la Roma ha un contratto triennale a 3 milioni a stagione, troppo oneroso in relazione a quanto espresso con Fonseca. Il feeling con Mourinho poi non è mai stato ottimale dai tempi del Chelsea nonostante fosse stato inizialmente proprio lo Special One a volerlo a Londra. “Non c'era un grande feeling tra lui e lo spogliatoio. Eravamo molto giù in campionato, il morale era basso, non c'era fiducia. Tutto stava andando storto. Lui faticava a farci entrare in forma e a risalire in classifica, semplicemente non funzionava nulla" aveva detto qualche tempo fa Pedro su Mourinho. Il rendimento della passata stagione ha fatto il resto perché al netto di un avvio di stagione scoppiettante da novembre in poi gli infortuni lo hanno tenuto molto ai box e le volte che in cui stava bene ed è stato chiamato a dare il suo contributo, quest’ultimo è venuto a mancare. Non ha aiutato Pedro nemmeno la situazione esterni in casa giallorossa. La Roma può infatti contare già su El Shaarawy, Zaniolo, e Carles Perez. Per questo Under ha già salutato, e la coppia Kluivert-Pedro farà lo stesso e pensare che nemmeno un anno fa Fienga presentava l’ex Chelsea e Barca come il giocatore che avrebbe dovuto aiutare la Roma a costruire una mentalità vincente. La missione è stata fallita e nel frattempo qualche offerta dal Qatar per lo spagnolo è arrivata, ma non ritenuta dall’entourage del giocatore appetibile. Tiago Pinto, però, vuole provare ad accelerare sul discorso esuberi perché solo una volta sistemate le uscite potrà concentrarsi a pieno sui regali chiesti da Mourinho.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000