Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Juventus, Pirlo: "De Ligt solo in parte in gruppo. Pressioni? Non ci tiriamo indietro"

LIVE TMW - Juventus, Pirlo: "De Ligt solo in parte in gruppo. Pressioni? Non ci tiriamo indietro"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicolò Campo/Image Sport
lunedì 08 marzo 2021 15:23Serie A
di Simone Dinoi
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

14:45 - Andrea Pirlo presenta Juventus-Porto, gara valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, in programma domani sera alle 21 all’Allianz Stadium di Torino. TUTTOmercatoWEB.com vi riporta la conferenza stampa dell’allenatore bianconero, prevista per le ore 15, in diretta.

15:09 - Andrea Pirlo prende posto in sala stampa: comincia ora la conferenza del tecnico della Juventus.

Che tipo di partita deve fare la sua Juve?
"Molto tecnica perché credo che affronteremo una squadra compatta che ci ha fatto vedere all'andata le due linee molto strette. Ci sarà poco spazio e molto tempo per pensare quindi ci vorrà molta tecnica. Bisognerà sbagliare poco, cercare di allargare le loro maglie con pazienza. Non bisognerà avere fretta di sfondare centralmente ma farli girare rapidamente da una parte all'altra".

Come stanno gli acciaccati?
"Stanno tutti benino, oggi si sono allenati tutti in gruppo. De Ligt ha fatto il riscaldamento con la squadra e poi a parte. Gli altri sono a disposizione, non al massimo ma è già tanto averli a disposizione per la gara di domani".

Domani è decisiva per lei?
"Domani è importante e decisiva per il passaggio del turno. È come se fosse una finale ma lo è anche per il Porto. Dobbiamo ribaltare il risultato negativo dell'andata, dobbiamo essere al massimo delle nostre forze. Per il mio giudizio non credo, so bene qual è il mio progetto e quello della società. È decisiva per la Champions League".

Chiellini è recuperato?
"Chiellini sta abbastanza bene, si è allenato solo oggi col resto della squadra dopo tre settimane di stop. Non è al massimo ma penso possa essere a disposizione".

Ha un significato particolare per lei la gara di domani?
"Per me no, per la squadra e per la società sì. Sappiamo quale sia la bellezza di giocare questa competizione, se c'è la possibilità di giocare queste sfida hai un'energia differente. La Champions League ti fa venire voglia di scendere in campo".

Bernardeschi può essere una delle sorprese?
"Con Bernardeschi ho parlato quest'estate in vacanza quando ci siamo incontrati al mare e gli ho prospettato l'idea di farlo giocare da terzino sinistro che secondo me può fare molto bene. Era nelle sue possibilità per la forza fisica e per la corsa perché arrivando da dietro può sfruttare le sue abilità avendo anche meno compiti nell'uno contro uno da fermo. Ho pensato che avrebbe giovato alla sua carriera. Mi ha dato la sua disponibilità anche se c'è stato poco tempo per provare. Adesso che si è messo in testa di poterlo fare anche lui proseguiremo su questa linea. Domani ha possibilità di poter giocare dall'inizio come tanti altri, per fortuna c'è ancora un allenamento domani e valuteremo".

Arthur può partire dall'inizio?
"Non è al top ma avendo anche Danilo fuori è uno dei pochi che abbiamo a disposizione. Può partire dall'inizio e speriamo possa anche durare un po'".

Come vede Ronaldo?
"È carico, lo vedo bene e queste sono le sue partite. Ha avuto modo di riposare in questi giorni. Avevamo programmato un percorso di allenamenti con lui dopo lo Spezia, l'ha fatto bene e non vede l'ora di giocare queste partite".

Cosa non dovete sbagliare rispetto all'andata?
"L'andata l'abbiamo guardata e riguardata. Avevamo programmato di giocare in modo diverso ma poi vai sotto per un errore tecnico dopo un minuto e le carte in campo cambiano. Noi abbiamo cambiato modo di giocare e loro anche, si sono abbassati e ripartivano. Dovevamo avere più lucidità e meno fretta nel trovare i varchi per far loro male. Dagli errori fatti all'andata cercheremo di trovare altre soluzioni".

Quanto può pesare l'assenza di Danilo e bisogna aspettarsi qualche sorpresa?
"Sorprese no, non mi piace fare il mago ogni partita. Se ho i giocatori a disposizione mi piace farli giocare nei loro ruoli, per fortuna abbiamo qualcuno in più a disposizione e sono soddisfatto. L'assenza di Danilo pesa perché è importante per noi ma cercheremo di fare del nostro meglio con la formazione migliore".

La pressione è tutta dalla vostra parte?
"Non ci tiriamo indietro, sappiamo di avere tutte le carte in regola per andare avanti. Senza sottovalutare la qualità del Porto ma sapendo che siamo la Juventus ed è nostro diritto dover pensare di passare il turno".

Sente che domani sia in gioco il futuro della sua panchina?
"Se dovessi pensare questo non sarei neanche venuto in conferenza. Questa è una partita importante, è uno scontro diretto in Champions League. Poi per il futuro io sono qua ma deciderà la società in base ai risultati come sempre".

Di cosa avrà bisogno domani la Juventus per portare a casa il risultato?
"Avrà bisogno di vincere la partita, di non fare errori, di gestire i 90 minuti al massimo della concentrazione con tanta energia e tanta aggressione sapendo di affrontare una squadra molto forte dal punto di vista fisico e abituata a questo tipo di gare. Non possiamo sbagliare neanche un minuto della partita".

Quanto è migliorato Morata?
"Morata migliora sempre, è un giocatore intelligente e ambizioso. Cerca sempre di trovare soluzioni quando gioca con squadre diverse, gli piace documentarsi sugli avversari ed è un aspetto positivo per un calciatore del suo calibro".

Pensa che il Porto possa cambiare modulo domani?
"Stiamo studiando tutte le possibilità. Sappiamo che può giocare col 4-4-2 o con la difesa a 5. L'ha fatto in Champions ma anche nelle partite importanti di campionato, vedremo domani come saranno in campo".

Un ricordo del 2014 col Benfica? McKennie come sta?
"McKennie sta abbastanza bene, ha questo problemino che si porta dietro da tempo. Sappiamo che ha un minutaggio limitato e anche nelle ultime apparizioni abbiamo cercato di gestirlo al meglio. Nel 2014 abbiamo sbagliato tanto soprattutto perché volevamo risolverla subito, abbiamo avuto troppa fretta cercando di sfruttare i nostri giocatori davanti e abbiamo perso lucidità. Purtroppo è stata un'occasione persa perché ci tenevamo tutti a fare la finale qui a Torino".

15:23 - Termina ora la conferenza stampa di Andrea Pirlo.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La Superlega, il progetto naufragato sul nascere. Atalanta, voglia di volare
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000