Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Napoli, niente allungo Champions: ko a Torino regalando un tempo

Napoli, niente allungo Champions: ko a Torino regalando un tempoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 08 aprile 2021 07:30Serie A
di Antonio Gaito

Dopo quattro vittorie di fila, si interrompe la serie positiva del Napoli, ma non di certo la corsa Champions. La squadra di Gattuso esce con una sconfitta meritata dallo Stadium, regalando gran parte del primo tempo ad una Juventus comunque ritrovata almeno dal punto di vista dello spirito di squadra e delle giocate individuali dei giocatori di punta.

Il Napoli paga un atteggiamento probabilmente troppo rinunciatario nel primo tempo, abbassando il baricentro una volta trovate delle difficoltà nella pressione alta, spesso infilata dall'uscita difensiva dei bianconeri. A livello individuale vengono meno Hysaj, schierato a sinistra proprio per avere più copertura rispetto a Mario Rui, ma l'albanese è protagonista in negativo sia sul primo gol, facendosi superare da Chiesa, che sul secondo, anticipato da Ronaldo ad inizio azione. Non benissimo anche Rrahmani, preferito a Manolas ma rimasto a guardare sul primo gol ed in difficoltà come passo a campo aperto, così come Demme al ritorno dopo l'infortunio e soprattutto Mertens, mai realmente in partita.

La svolta al match del Napoli infatti arriva nella ripresa, quando Gattuso tenta il tutto per tutto - esponendosi alle ripartenze dei bianconeri, che trovano il raddoppio con Dybala - guadagnando almeno metri e fiducia con Osimhen e Politano per un assente Mertens ed un incontrista come Demme. Non manca qualche occasione per riaprire il match, grazie soprattutto all'ottimo impatto del nigeriano e ad una Juventus che arretra e paga probabilmente il ritmo tenuto nella prima ora di gioco, ma il 2-1 arriva solo su rigore e troppo tardi per tentare di strappare un punto in chiave Champions. Ora per la corsa al quarto posto, che proseguirà sul campo della Sampdoria e con uno sguardo rivolto più che altro ad Atalanta e Milan, la squadra di Gattuso non ha più margine d'errore.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000