Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Sampdoria, Ranieri: "Soddisfatto della prova. Keita ragazzo d'oro, Verre porta qualità"

Sampdoria, Ranieri: "Soddisfatto della prova. Keita ragazzo d'oro, Verre porta qualità"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
giovedì 13 maggio 2021 00:25Serie A
di Andrea Piras
fonte Dallo stadio "Luigi Ferraris", Genova

Un pareggio in rimonta ottenuto dalla Sampdoria. I blucerchiati non vanno oltre il 2-2 in casa contro lo Spezia continuando a cullare la possibilità di raggiungere quota 52 punti. Il tecnico Claudio Ranieri ha così analizzato in conferenza stampa.

La sua analisi della partita. Pareggio giusto?
"E' stata una partita stranissima perchè abbiamo fatto a sprazzi anche un buon calcio. Eravamo un pochino troppo lenti, infatti chiedevo di far correre la palla velocemente, perchè davamo tempo allo Spezia di chiudere tutti i varchi. Alcune volte ci siamo riusciti, altre meno ma mi è piaciuta la volontà e la voglia di reagire quando abbiamo subito i due gol. I due gol sono stati più per colpa nostra ma non voglio togliere i meriti, ci mancherebbe, allo Spezia. E' stata una gara piacevole con due squadre che alla fine volevano vincere. Loro sono riusciti a fare i due gol in contropiede, nel secondo tempo li avevamo chiusi nella loro metà campo poi improvvisamente hanno trovato due-tre contropiede. In uno siamo stati troppo ingenui. Però la gara c'è stata. La determinazione c'è stata. Abbiamo pareggiato però mettetevi nei nostri panni: noi non abbiamo nulla da chiedere, loro erano volenterosi nel voler vincere la partita o per lo meno nel non perderla. Noi per due volte siamo andati sotto e abbiamo avuto la forza e la determinazione di rimontare la gara. Assolvo la squadra per i due gol che ha preso. Certo, poi analizzeremo bene e chiariremo alcuni concetti però sono soddisfatto perchè ho chiesto di rifare gli stessi punti dell'andata e adesso come adesso abbiamo gli stessi punti dell'andata".

Keita Balde ha vivacizzato l'attacco. Cosa gli manca per essere un grande attaccante?
"Prima di tutto è un ragazzo d'oro, professionista serissimo perchè si allena sempre bene. Gli manca quel quid di giocare sempre così. Mi auguro che gli sia entrato nella mente perchè è un ragazzo d'oro e merita tutti i successi del mondo".

Il passaggio a 4-3-1-2.
"Sono molto soddisfatto. I ragazzi sono intelligenti, possiamo cambiare moduli di gioco ma loro sanno sempre quello che devono fare. Ero un po' costretto a fare questo tipo di gioco perché non avendo Adrien Silva e con Thorsby non al 100% devo dire che mi hanno soddisfatto".

Questa sera c'era parecchio orgoglio dopo la sconfitta di San Siro e anche dopo il ko dell'andata.
"Io sono molto soddisfatto della prova. Non sono soddisfatto dei due gol presi dove dovevamo essere più concentrati e attenti. Però ci sono anche gli avversari che sono bravi a sfruttare le indecisioni e i piazzamenti nostri non perfetti ".

Mancano due partite per arrivare a 52 punti.
"Siamo là. Lotteremo fino in fondo, poi tireremo le somme. Speriamo di esserci o di avvicinarci il più possibile".

TMW - Verre protagonista fra le linee. Questo ragazzo cosa ha dato e cosa può dare alla squadra?
"Questo ragazzo dà qualità, visione di gioco, gol, spirito di sacrificio perchè non era facile quello che doveva fare quando noi non eravamo in possesso di palla. Ha avuto un senso di abnegazione grande e mi fa molto piacere".

Mentalmente questa doppia rimonta contro lo Spezia ti fa capire che la squadra mentalmente c'è.
"L'ho detto anche dopo la cinquina di Milano: non siamo andati lì senza voler fare la partita. Abbiamo visto i dati e abbiamo corso più che in altre partite. Soltanto che non abbiamo corso come squadra per cui quando tu arrivi in ritardo contro una squadra che gioca a uno o due tocchi e che ha una qualità immensa come l'Inter, ecco che le crepe si aprono e ci sono cecchini implacabili. Non posso rimproverare i miei per un sacrificio sbagliando i tempi di attacco nel pressing. Può succedere".

Stasera la squadra è stata determinata.
"Questa sera la squadra è stata molto determinata. Avevamo davanti uno Spezia ben organizzato che sapeva come girar palla, come cercar di prenderci in difficoltà e invece i ragazzi hanno fatto una gara gagliarda, di determinazione e, a sprazzi, anche di bel gioco".

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000