Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Sirigu e Belotti stoppano il Verona: 0-0 dopo i primi 45' tra Hellas e Torino

Sirigu e Belotti stoppano il Verona: 0-0 dopo i primi 45' tra Hellas e TorinoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
domenica 09 maggio 2021 15:47Serie A
di Luca Chiarini

Zero a zero al termine dei primi quarantacinque minuti tra Hellas Verona e Torino: partita combattuta al Bentegodi, con la squadra di Juric che s'è imposta per lunghi tratti della gara sui granata, senza però trovare il gol del vantaggio.

Le scelte. Juric propone molte variazioni sul tema, a partire dalla difesa, dove l'uomo di Spalato opera un vero e proprio restyling: fuori Magnani e Dimarco, entrambi in panchina, e fiducia e Dawidowicz e Gunter al fianco di Ceccherini. In cabina di comando torna a vedersi Ilic, preferito a Stefano Sturaro. La novità più importante è però la presenza al centro dell'attacco di Nikola Kalinic, rispolverato nello schieramento iniziale a più di tre mesi dall'ultima maglia da titolare indossata a Udinese. Dall'altro lato della barricata le scelte sono quelle annunciate: Buongiorno completa il terzetto difensivo con Nkoulou e Bremer, Rincon e Mandragora compongono la diga in mezzo, Verdi è il trait d'union alle spalle di Sanabria e Belotti.

Occasione Salcedo. L'Hellas dei primi minuti è arrembante e cerca subito di mettere alle corde il Torino. Occorrono sette minuti scarsi a Zaccagni per accendersi: controllo a mezzaluna nei pressi del vertice dell'area e cross arcuato per Salcedo. Un cioccolatino per l'italo-colombiano, che colpisce in torsione ma trova una gran risposta di Sirigu. Una manciata di minuti più tardi il portiere sardo è protagonista di una caduta rovinosa che procura un brivido ai granata: il timore di un infortunio serio al ginocchio è acuito dalle urla sguaiate dell'ex PSG, che per fortuna si risolleva e tranquillizza tutti: mister, continuo io, comunica con decisione a Nicola.

Belotti fa lo stopper. Il Toro accusa un po' il ritmo impegnativo imposto dal battaglione di Juric, ma ha una grande occasione al 24': uscita un po' improvvisata di Pandur, sulla ribattuta Ansaldi schiaccia a terra il suo destro, che viene respinto dalla doppia deviazione del portiere croato e di Ilic. Il 2001 del City, per il quale Juric intravede un futuro da mediano box-to-box, rinvigorisce la predizione con uno scambio elegante con Lazovic accompagnato da un lob preciso per Faraoni, che in volée calcia fuori non di molto. Con la frazione che volge al termine, è ancora l'Hellas a sfiorare il vantaggio: Sirigu è reattivo su una battuta ravvicinata di Zaccagni, ma il prodigio lo compie Belotti, che si immola sulla respinta a botta sicura di Barak e sigilla lo zero a zero, parziale sul quale le due squadre rientrano negli spogliatoi dopo un'altra chance sprecata da Lazovic, che vanifica uno slalom gigante con un sinistro sotto porta che s'infrange sull'esterno della rete.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000