Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Tiago Tomas il prossimo fenomeno portoghese. E il momento per le italiane è ora o mai più

Tiago Tomas il prossimo fenomeno portoghese. E il momento per le italiane è ora o mai più
giovedì 7 ottobre 2021, 17:00Serie A
di Marco Conterio

I titoli e le prime pagine, il grande hype che si respira in Portogallo sono qualcosa a cui adesso Tiago Tomas non pensa. E non vuole pensare. Nei fatti è l'ennesimo frutto di una nidiata straordinaria di talento che sta arrivando in questi anni dal Portogallo, potenzialmente, un crack assoluto. Diciotto anni, cantera dello Sporting CP, radiomercato negli ultimi mesi lo ha accostato alla Roma e soprattutto all'Arsenal. I Gunners sono pazzi di quello che è considerato anche il futuro dell'attacco del Portogallo, e le sue skills non mentono. Però Tiago, che si è già messo in mostra in Europa, vuole pensare e ragionare step by step. Lontano dalle luci della ribalta che possono arrivare da altri, vuol far parlare solo il campo. E da lì, partire, e prendere il volo. Ma un passo dopo l'altro.

POTENZIALE FENOMENO Per questo non si muoverà a gennaio, per questo anche d'estate lo Sporting cercherà di blindarlo. La sensazione che gli addetti ai lavori respirano però, per questo 2002 che ha già esordito in prima squadra e che è Nazionale Under 21 lusitano, è che sia adesso il momento giusto per provare a comprarlo. Lo Sporting è bottega cara, soprattutto adesso che Tomas è in rampa di lancio, pronto per diventare protagonista anche in prima squadra. Adesso è l'ora di anticipare la concorrenza. Prima che diventi impossibile comprarlo. Ma non ditelo a Tiago Tomas. Lui pensa solo a giocare. Un passo dopo l'altro.