Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Ds Reggiana: "Siligardi l'operazione più complessa. Ora parola al campo"

ESCLUSIVA TMW - Ds Reggiana: "Siligardi l'operazione più complessa. Ora parola al campo"TUTTOmercatoWEB.com
martedì 02 febbraio 2021 17:19Serie B
di Claudia Marrone

Tra le società di B più attive sul mercato c'è sicuramente la Reggiana, che, messa mano al portafogli (come si dice in gergo), ha potenziato la rosa a disposizione di mister Alvini, con anche innesti di spessore (CLICCA QUI per il quadro delle operazioni del club emiliano) e di categoria superiore.
Adesso parola al campo, ma anche al Ds Doriano Tosi, che, dalle colonne di TuttoMercatoWeb.com, ha commentato la campagna acquisti.

Soddisfatti di quello che è stato il mercato da voi condotto?
"La felicità circa la nostra campagna acquisti è commisurata a una serie di "se": potevamo prendere solo prestiti vista la classifica, non potevamo prendere troppi impegni per il futuro visto che il nostro si deciderà il 7 maggio, ma avevamo bisogno di gente esperta. Quindi direi di si, abbiamo raggiunto i nostri scopi".

Quanto è stato difficile questo mercato di riparazione, rispetto a quello dello scorso anno che appunto vi vedevano con una diversa classifica?
"Sicuramente è stato più difficile, tanti calciatori si muovono per sposare progetti di squadre ai vertici o che lottano per la vetta, non sposano magari la causa di chi battaglia per sopravvivere, ma noi abbiamo trovato ottime persone, oltre che grandi e affermati professionisti. Siligardi, Laribi, Dal Pinto, Ardemagni... come società siamo piccoli e umili, ma lavoriamo bene e sappiamo comportarci. Questi valori contano ancora".

Non c'è quindi nessun rimpianto per qualche operazione che magari non si è concretizzata?
"No, nessun rimpianto. C'era una valutazione di inizio, e già andando su profili specifici si limita molto il bacino di utenza: chiaro che poi contano molto la disponibilità e i valori delle persone, ma non abbiamo avuto problemi".

L'acquisto più complicato?
"Quello di Siligardi. Non era semplicissimo come può sembrare: certo, neppure impossibile, ma no facile".

Si aspetta adesso il cambio di rotta e magari una salvezza che non passi neppure dai playout?
"L'obiettivo è semplicemente salvarsi. Tutti, me compreso, dobbiamo prenderci le proprie responsabilità: la società ha fatto il massimo che poteva, hanno tutti dato una mano, ora parlerà il campo".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000