Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Rangers campione, Amoruso: "Com'è cresciuto Gerrard. Per Liverpool c'è tempo"

ESCLUSIVA TMW - Rangers campione, Amoruso: "Com'è cresciuto Gerrard. Per Liverpool c'è tempo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
lunedì 08 marzo 2021 16:53Calcio estero
di Gaetano Mocciaro

From zero to hero. I Rangers dopo anni d'inferno si riprendono ciò che gli è appartenuto in 54 occasioni, ossia il titolo di campioni di Scozia. Tutto questo dopo dieci anni di difficoltà, partendo dal fallimento che li ha portati a ricominciare dalla Third Division, l'equivalente della nostra Serie D. E, cosa che dà ancora più gioia ai gers, evitando il ten in-a-row del Celtic, ossia il decimo campionato vinto consecutivamente. Ai microfoni di Tuttomercatoweb è intervenuto lo storico capitano Lorenzo Amoruso, sei anni spesi proprio col glorioso club di Glasgow dal 1997 al 2003: "È stata una grande stagione perché al di là della vittoria c'è stato il coinvolgimento non solo tecnico e tattico ma anche mentale. Lo scorso anno negli scontri diretti contro il Celtic era andata pure fin troppo bene, il problema è che purtroppo si erano lasciati troppi punti per strada. Quest'anno mi è sembrato di vedere una squadra decisamente migliore, che non ha lasciato nulla di intentato. C'è stato un bel concorso di buone intenzioni da parte di tutti e basti vedere anche il percorso bellissimo in Europa League. La squadra è cresciuta tanto ma il mio monito è: che il titolo vinto non sia visto come un punto d'arrivo, bensì come punto di partenza".

Sorpreso dal lavoro di Steven Gerrard?
"Che avesse delle idee chiare si vedeva facilmente e devo dire che non mi ha sorpreso più di tanto. Che sia migliorato così tanto in così poco tempo invece non me l'aspettavo. È stato un grande centrocampista e vede le cose a 360°, dimostrando di sistemare la squadra anche a livello difensivo".

Il suo contratto è fino al 204, come quello di Klopp. Che ultimamente a Liverpool sta avendo delle difficoltà...
"In questo momento spero non gli passi dalla testa di andare al Liverpool, anche perché Klopp non lo puoi mandare via dopo un anno in cui le cose non vanno come dovrebbero. Peraltro dopo che negli anni precedenti ha vinto tutto. Non ho dubbi che nel suo futuro ci sarà il Liverpool, è stato il capitano per tantissimi anni ed è giusto sia così. Ma non deve aver fretta. Con rispetto per il calcio scozzese, la Premier League inglese è diversa e credo che debba farsi ancora uno o due anni di esperienza in Scozia. Il suo lavoro è eccellente, capisce più di altri e non è solo un uomo di calcio ma cura anche altri aspetti".

Quali giocatori dei Rangers possono fare il salto di qualità?
"Per me ce ne sono tre che sono un passo avanti: il capitano e terzino destro James Tavernier, l'ala sinistra Ryan Kent e poi mi piace tantissimo il terzino sinistro Borna Barisic che ha caratteristiche importanti, perché non è il terzino che spinge in maniera forsennata senza avere idea. Bilancia bene, sa sia spingere che difendere".

Non c'è Morelos in questa lista
"Non lo vedo da campionato italiano, in questo momento".

Rangers che come i Celtic per fare il salto di qualità avrebbero bisogno di un campionato più competitivo, come la Premier League inglese
"Il problema è che non vogliono Rangers e Celtic, il cui potenziale è talmente grosso e forte che potrebbe a prendersi due posti che a oggi spettano alle squadre inglesi. È un peccato, perché Celtic e Rangers potrebbero avere posizioni alte in classifica: ci sono gli sponsor, la tifoseria. Ma è una storia vecchia e questa possibilità è stata più volte negata e non so se la situazione potrà mai cambiare. Me lo auguro, ma è dura".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000