Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Guardiola: "Il gioco appartiene ai calciatori, non a me. Proveremo a vincere i quattro trofei"

Guardiola: "Il gioco appartiene ai calciatori, non a me. Proveremo a vincere i quattro trofei"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 14 aprile 2021 23:36Calcio estero
di Niccolò Pasta

Per la prima volta in semifinale di Champions con il Manchester City, Pep Guardiola, tecnico dei Citizens, commenta così la vittoria contro il Borussia Dortmund ai microfoni di Sky: “In questa competizione si giudica il lavoro di un anno, se vai avanti bene altrimenti no e non è giusto. Fino ad adesso abbiamo giocato bene tutto l’anno, in un anno difficile come sappiamo. E’ un sollievo essere in semifinale per la prima volta, questa squadra ha fatto un passo da gigante in dieci anni, ma in Europa è solo la seconda volta in semifinale. Non abbiamo storia in Europa, tra tre giorni avremo la semifinale con il Chelsea ma questo giorno ce lo godremo”.

L’abbraccio con Foden?
“Eravamo tutti lì, i giocatori hanno sofferto tanto e hanno lottato tanto per passare dopo le critiche degli ultimi anni in cui siamo usciti ai quarti. Abbiamo sofferto all’inizio, loro hanno tantissima qualità e poi giocando coi terzini aperti abbiamo difficoltà. Con Foden e cambiando in mezzo abbiamo preso la partita in mano, nel primo tempo non abbiamo sfruttato alcune palle gol e nel secondo tempo lo abbiamo fatto. Oggi abbiamo fatto il nostro”.

Siete ripartiti dalle basi, cosa vuol dire?
“Abbiamo avuto problemi di covid e infortuni, ci siamo allontananti dai nostri principi di gioco avendo tanti indisponibili. Siamo tornati come quando ero arrivato, la qualità dei giocatori ha fatto la differenza. Questo mestiere appartiene ai calciatori, io non posso giocare e il gioco appartiene a loro. Io posso stare solo lì ad urlare”.

Sogna di vincere i quattro trofei?
“Ora penso al Chelsea, è un piacere essere lì in semifinale. Poi c'è il PSG, hanno vinto contro i campioni d’Europa. Ora abbiamo il campionato e le coppe e c'è la giocheremo per provare a vincere tutto”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000