Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Danimarca, è qui la festa: 4-1 alla Russia, centrati gli ottavi di finale

Danimarca, è qui la festa: 4-1 alla Russia, centrati gli ottavi di finaleTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Uefa/Image Sport
lunedì 21 giugno 2021 22:52Euro 2020
di Gaetano Mocciaro

La Danimarca riesce nell'impresa: batte la Russia e si qualifica clamorosamente agli ottavi di finale. Gli scandinavi avevano un piede e mezzo fuori dal torneo dopo le prime due sconfitte, ma già col Belgio avevano dimostrato di non essere per nulla disposti a lasciare anzitempo il torneo. E con la Russia, davanti a un "Parken" che ha dato il suo contributo, è arrivato un successo netto, inappellabile.

Le due squadre si presentano senza cambiare molto rispetto ai precedenti impegni: stesso undici per la Danimarca, un solo cambio per la Russia che propone Kudryashov in difesa al posto di Barinov. Si riprende Mario Fernandes che contro la Finlandia aveva rimediato un infortunio che faceva preoccupare per la sua colonna vertebrale.

Ritmi non altissimi con i russi che optano per una partita di contenimento, cercando di sfruttare le ripartenze affidate a Miranchuk e Golovin, con Dzyuba a fare a sportellate con i difensori danesi cercando di aprire gli spazi per i centrocampisti. Danimarca che statistiche alla mano ha il pallino del gioco e la notevole differenza di possesso palla lo dimostra. Eppure le uniche vere occasioni gli uomini di Hjulmand le trovano dalla distanza: ci prova Maehle, ma la palla finisce fuori. Ci riprova Damsgaard e fa centro: il centrocampista della Sampdoria riceve palla al limite dell'area, si sistema il pallone sul destro e trova un tiro a giro che sorprende al 38' Safonov.

La Russia non riesce a cambiare l'inerzia della partita, il ritmo resta lento e Miranchuk sembra averre le polveri bagnate. Al resto ci pensa la confusione dei compagni di squadra, con Zobnin che nel tentativo di passare indietro al portiere serve un assist per Poulsen, che ringrazia e firma lo 0-2 al 59'. Un fallo di Christensen su Sobolev tiene a galla la Russia: rigore che Dzyuba al 70' trasforma. L'illusione dura poco: prima Christensen dalla distanza, poi Maehle in contropiede chiudono la pratica, rendono il punteggio rotondo e a quel punto non resta che sperare in buone nuove da San Pietroburgo: che puntualmente arrivano, con le due reti del Belgio sulla Finlandia negli ultimi 16 minuti. La festa è completa: la Danimarca accede al turno successivo, non accadeva dal 2004 col famigerato biscotto contro la Svezia che estromise l'Italia. Agli ottavi di finale gli uomini di Hjulman affronteranno il Galles sabato alle 18 ad Amsterdam. Per la Russia un mesto finale di Euro 2020, chiuso addirittura all'ultimo posto nonostante il fattore campo in due partite su tre.

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000