Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il Real si riscopre grande. Contro un Liverpool lontano parente di quello campione d’Europa

Il Real si riscopre grande. Contro un Liverpool lontano parente di quello campione d’EuropaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 07 aprile 2021 00:41I fatti del giorno
di Simone Bernabei

Un Real Madrid che sembra improvvisamente tornato a 3 anni fa. Quando i flash del Bernabeu erano tutti per CR7 e la squadra di Zinedine Zidane vinceva una Champions dopo l’altra. Quella vista contro il Liverpool è probabilmente la miglior versione dei Blancos, o almeno dei Blancos europei dell’ultimo triennio. Corsa, intensità, qualità nelle giocate, equilibrio e gol. Nel successo per 3-1 sul Liverpool c’è questo e tanto tanto altro. Fin dalle prime battute il Real è sembrato a suo agio sul terreno di Valdebebas e ha portato la gara sui binari che preferiva. Andando a colpire i Reds nei momenti e nei punti in cui sembravano più vulnerabili. E alla fine la strategia di Zinedine Zidane ha pagato, anche se la rete di Momo Salah lascia aperto il discorso qualificazione. A colpire è la prova generale dei giocatori del Real Madrid: non solo Vinicius, autore di una doppietta, e Asensio, l’altro marcatore. Nel Real Madrid hanno giocato bene un po’ tutti, a cominciare dai centrocampisti: Casemiro, Modric, ma soprattutto Toni Kroos. In casa Reds, invece, troppi cali di concentrazione nei momenti decisivi e poca pericolosità sotto porta, Salah a parte. Con la difesa, da Alexander-Arnold a Phillips, che sono sembrati lontani parenti dei bei giocatori ammirati nei mesi scorsi.

CLICCA QUI per gli highlights di Real Madrid-Liverpool 3-1

Nel post partita Jurgen Klopp ha ammesso le difficoltà di serata ma pure confessato la propria speranza di portare a termine l’ennesima rimonta ad Anfield. Dall’altra parte Zinedine Zidane era ovviamente al settimo cielo per la prova offerta dai suoi e davanti ai microfoni si è pure lasciato andare ad un pensiero verso quella Juventus che per 5 anni è stata la sua casa in passato.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000