Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Cagliari, da Godin a Ceppitelli: possibile rivoluzione in difesa

Cagliari, da Godin a Ceppitelli: possibile rivoluzione in difesaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 12 giugno 2021 09:00Serie A
di Francesco Aresu

Un reparto da rivoluzionare tra cessioni, mancati rinnovi e nuovi arrivi. È la situazione che vive al momento la difesa del Cagliari, probabilmente il reparto che potrebbe vivere il maggiore sconvolgimento nella rosa rossoblù. A partire dalla situazione di Diego Godin, arrivato nell'estate 2020 come il vero colpo di mercato e finito, mestamente, al primo posto dei cedibili a tutti i costi. È stato chiarissimo in merito il diesse Stefano Capozucca, dichiarando in conferenza stampa: "Il Cagliari non può più permettersi ingaggi come quello di Godin". Nessun discorso tecnico, insomma, ma soltanto economico: una posizione che però non trova il favore del diretto interessato, in questi giorni impegnato nella preparazione della Copa America con il suo Uruguay. Il Faraone non vuole lasciare la Sardegna, dove si trova benissimo e ha già rimandato al mittente l'offerta da 4 milioni annui della Dinamo Mosca. L'unica soluzione potrebbe essere una drastica riduzione del salario da concordare con il Cagliari, ma è chiaro che almeno per qualche settimana la situazione è destinata allo stallo. Così come quella dell'altro centrale di esperienza, l'ex capitano Luca Ceppitelli: manca ancora l'accordo economico tra club e giocatore, con le parti al momento piuttosto lontane pur con una comune volontà di rinnovare.

LE ALTRE IDEE – Pure in porta, però, regna ancora l'incertezza: Alessio Cragno è un gioiello prezioso e, pertanto, costoso. Il Cagliari chiede circa 25 milioni per il suo trasferimento, cifra che ha allontanato al momento tutte le pretendenti tra Italia e Francia. Il suo secondo, Guglielmo Vicario resta in attesa di conoscere il suo futuro, diviso a metà tra la possibilità di restare a fare il titolare o andare in prestito per continuare a crescere. Tornando alla difesa, in entrata sono due le piste al momento ipotizzate: la prima porta a Kevin Bonifazi, centrale che piace a Semplici, che lo ha già avuto alle sue dipendenze ai tempi della Spal, ma resta da capire cosa farà l'Udinese, che potrebbe riscattarlo e poi deciderne le sorti. L'altro nome è quello del rumeno Dragusin, in forza alla Juventus, ma su di lui è forte anche l'interesse del Genoa. I bianconeri dovrebbero convocarlo per il ritiro precampionato e sottoporlo al giudizio di Max Allegri, con l'ipotesi prestito sempre valida. L'unico certo di restare è il 2001 Carboni, protagonista della rimonta salvezza con Semplici in panchina, mentre per il polacco Walukiewicz è sempre più probabile la cessione a titolo definitivo: finito nel dimenticatoio dopo il cambio di allenatore, il classe 2000 arrivato dal Pogon Stettino è un altro dei gioielli su cui il Cagliari potrebbe monetizzare in caso di partenza, con il mercato estero in pole position.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000