Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Hongla come Amrabat? Neanche per sogno: il camerunese vuole scrivere la sua storia

Hongla come Amrabat? Neanche per sogno: il camerunese vuole scrivere la sua storiaTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 15 luglio 2021 09:30Serie A
di Luca Chiarini

Lavoro, lavoro e ancora lavoro. Prosegue la preparazione della nuova stagione dell'Hellas Verona, sempre più immerso nelle indicazioni e nelle metodologie di Di Francesco, oltre che nell'allietante frescura di Primiero. Il nuovo tecnico ha già a disposizione un gruppo di ventotto giocatori, mutilo di Udogie (lo attende l'Udinese) e rimpinguato da una buona rappresentanza di Primavera ed elementi con la valigia già approntata, in attesa soltanto del nulla osta per salpare verso altri lidi (Stepinski e Ragusa su tutti). All'appello ne mancano solo quattro: Di Carmine, che sta seguendo un percorso personalizzato di riabilitazione dopo l'infortunio subito a Crotone e che raggiungerà i compagni settimana prossima, Empereur, che ha terminato tardi la stagione con il Palmeiras, e infine i reduci da Euro 2020, Dawidowicz e Barak (il ceco sarà presumibilmente l'ultimo a rientrare).

Il ritiro è anche (e soprattutto) un momento di aggregazione. Si poggiano le basi per il campionato che verrà, ma si cerca anche quell'amalgama che nelle ultime due stagioni ha cementato lo spogliatoio, rendendolo un indissolubile blocco granitico lanciato verso la salvezza. "Questo sarà l'anno più difficile", ha avvertito Miguel Veloso. Il capitano gialloblù ha inaugurato il valzer di conferenze che si susseguiranno in questi giorni nell'area media del centro sportivo di Mezzano: "Non sono contento della mia ultima stagione - ha aggiunto nel suo intervento di lunedì -. Parto più carico del primo anno, anche se so che non dipende solo da me".

Martedì è stata invece la volta di Martin Hongla, un colpo in pieno stile D'Amico: camerunese prelevato dall'Anversa in prestito con diritto di riscatto (che diverrebbe obbligo al verificarsi di determinate condizioni), darà nerbo e dinamismo al centrocampo di Di Francesco. Il paragone con Amrabat è quasi immediato, per provenienza (come Sofyan approda a Verona dal Belgio) e affinità di caratteristiche. Martin, però, ha altre idee: "Non conosco Amrabat - ha ammesso -. Io sono Martin Hongla, e sono qui per dimostrare le mie qualità". Personalità già certificata, in attesa di vederlo all'opera in Serie A.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000