Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Sprofondo Cina - L'Inter, Lussemburgo e Suning: come funziona la catena di controllo?

Sprofondo Cina - L'Inter, Lussemburgo e Suning: come funziona la catena di controllo?
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 01 marzo 2021 16:30Serie A
di Marco Conterio
Un'inchiesta in più capitoli su Tuttomercatoweb.com che parte dallo stop agli investimenti di Suning passando dal crollo del calcio cinese e alle sue prospettive. O fallimento.

La famiglia Zhang, nelle scorse ore, ha perfezionato la cessione del 23% di Suning.com a due controllate statali per un totale di 1.9 miliardi di euro. 280 di questi, secondo Repubblica, potrebbero finire nelle casse di Suning Holdings Group, controllante lussemburghese di Great Horizon, ovvero la proprietaria dell'Inter. Ma come è strutturata la proprietà nerazzurra in questo momento?

La ripartizione delle quote dell'Inter Lo scorso novembre, Corriere.it ha spiegato che le autorità lussemburghesi hanno reso note le quote del club. Jindong Zhang, 57 anni, possiede indirettamente il 58,10%, il figlio, 28 anni, il 36,9%. Cifre e percentuali, queste, tutte in linea coi documenti depositati alla Borsa di Shenzhen.

L'acquisizione dell'Inter Suning ha acquisito Inter tramite la società di diritto Great Horizon S.a.r.l con sede legale in Lussemburgo costituita il 21 giugno 2016 con Yang Yang, dirigente Suning, come amministratore unico. Calcioefinanza spiegò che all'epoca venne sottoscritto "un aumento di capitale riservato, con l’emissione di 3.263.021.485 nuove azioni ordinarie, rappresentanti il 21,86% del capitale sociale post-aumento, versando la cifra di 142 milioni di euro di cui 137.804.686,66 € di sovrapprezzo entro il 30 giugno (ovvero due giorni dall’assemblea dei soci). Il capitale sociale dell’Inter è quindi salito da 15 milioni di euro a 19.195.313,34 €. In contemporanea all’aumento di capitale, Thohir, con un’operazione tra controllate, ha passato il 29,49% delle quote acquistate da Moratti (3.440.835.074 azioni, diventate il 23,05% dopo l’aumento di capitale) dalla Nusantara Sports Ventures HK alla International Sports Capital. E la stessa ISC ha ceduto poi al Suning Holding Group 3.440.835.074 azioni (il 23,05% post aumento di capitale). In sostanza, questa è la composizione dell’azionariato dopo l’aumento di capitale".

Le controllate e la catena IlSole24Ore ha spiegato, in occasione dell'acquisizione del pacchetto di maggioranza annunciato nell'assemblea dei soci che in quell’occasione infatti Suning è salita al 68,5% utilizzando il veicolo lussemburghese Great Horizon Sarl, che vede come amministratore Yang Yang, poi entrato nel cda dell’Inter. Great Horizon, costituita solo sette giorni prima, è controllata al 100% dalla società di Hong Kong Suning Sports International Limited, il cui capitale è interamente detenuto da un’altra holding domiciliata nell’isola asiatica, la Suning Culture International Limited. A sua volta, quest’ultima è controllata dalla quasi omonima Suning Culture Investment Management, che tuttavia ha sede in Cina. Infine, siamo all’ultimo passaggio, il capitale di questo veicolo cinese – stando ai documenti della State Administration for Industry & Commerce of China – è detenuto al 90% dalla Suning Holdings Group, la cassaforte di famiglia di Zhang Jindong, e al 10% da Chen Yan.

Il ruolo di Steven Zhang Il Corriere della Sera, in un'inchiesta sul ruolo di Zhang jr, ha spiegato che il ruolo è importante nella catena di controllo del club. "Inter è legata alla piccola partecipazione indiretta, ovvero il 4% della Suning Holdings Group (Shg), società che fece l’acquisizione del club. "In alcuni documenti ufficiali si fa riferimento a questa società come «multinazionale cinese operativa nel mercato al dettaglio dell’elettronica di consumo» (lo dice il bilancio dell’Inter), o come «proprietaria di Suning.com» (lo dice il sito web della stessa Shg). Ma in realtà, come abbiamo appena visto, ha «solo» il 4% del gigante dell’elettronica. Shg è concentrata su altri business, dalla finanza ai media all’immobiliare, anch’essi con fatturati miliardari. E controlla le attività sportive, Inter compresa E proprio nella Suning Holdings Group che si colloca Steven Zhang: "È una partecipazione rilevante in una «posizione» strategica. Per arrivare a Milano, poi, bisogna passare dalla Suning Sports International di Hong Kong che controlla in Lussemburgo la Great Horizon, titolare del 68,5% dell’Inter. Dunque con il 39% della società «madre», la Z di Zhang (junior) è ancor più evidente sulle maglie nerazzurre".

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La Superlega, il progetto naufragato sul nascere. Atalanta, voglia di volare
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000