Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Roma, arriva la Conference League e Mourinho cambia: si rivede Smalling

Roma, arriva la Conference League e Mourinho cambia: si rivede Smalling TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ieri alle 08:30Serie A
di Dario Marchetti

Si dice squadra che vince non si cambia, ma questa volta Josè Mourinho sembra pronto a fare un’eccezione. Domani l’esordio alla fase a gironi della Conference League contro il CSKA Sofia e dopo le prime cinque uscite stagionali, dove ha schierato sempre gli stessi se escludiamo il cambio di Zaniolo con Carles Perez per squalifica contro la Salernitana, la musica sembra destinata a cambiare. Ad alcuni fedelissimi come i due mediani (Veretout e Cristante) non sembra volerci rinunciare e lo stesso discorso vale per il capitano Pellegrini, il quale potrebbe essere protagonista di una staffetta con Mkhitaryan nel corso della ripresa. A differenza delle altre partite, però, il turnover questa volta ci sarà perché diventerebbe insostenibile per gli stessi undici continuare a giocare con questi ritmi. In campionato, ad esempio, la Roma è la seconda squadra, insieme a Udinese, Inter, ad aver utilizzato meno calciatori (19). Solo Sampdoria e Sassuolo con 18 hanno fatto meno, ma ora Mourinho è chiamato a fidarsi anche delle seconde linee a partire dalla porta. Rui Patricio è stato tra i migliori in campo domenica, ma domani potrebbe esserci spazio per Fuzato, mentre in difesa dopo le parole post Sassuolo più facile che Ibanez venga spostato a destra con Calafiori a sinistra e la coppia di centrali composta da Smalling e Kumbulla. La mediana, per ora, resta confermata, mentre sulla trequarti Carles Perez ed El Shaarawy possono prendere il posto di Zaniolo e Mkhitaryan. In attacco, invece, Shomurodov potrebbe avere una chance dal primo minuto. Scalpita anche Borja, per il quale potrà esserci spazio nella ripresa. Una cosa è certa: per molti sarà una chance importante perché lo Special One le sue valutazioni le ha fatte e sovvertirle non sarà semplice. Chiedere a El Shaarawy per conferma.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000