Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Spalletti: "Buon campionato, altrimenti mi arrabbio. Kvaratskhelia? Geniale nelle scelte"

Spalletti: "Buon campionato, altrimenti mi arrabbio. Kvaratskhelia? Geniale nelle scelte"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 16 maggio 2022, 16:23Serie A
di Ivan Cardia

"Il pubblico ha risposto in maniera eccezionale". Intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli, Luciano Spalletti è tornato sull'addio di Lorenzo Insigne al Napoli e al Maradona: "Quest'anno lo stadio è tornato il solito. Dovrebbe essere sempre così perché questa città ha la passione per il calcio e per i calciatori del Napoli. È stata una bella festa, ma deve accadere tutto l'anno".

Con il tempo si riuscirà a capire bene cos'è accaduto nelle scorse settimane?
"Quella roba lì dà fastidio prima a noi. Poi se si vuole sotterrare la bontà di questo campionato dei ragazzi questo mi fa arrabbiare. Dopo il k.o. di Empoli potevano esserci mille reazioni, invece abbiamo fatto grande prestazioni e dieci gol senza subirne. Poi è chiaro che vorrei vincerle tutte, ma ad inizio campionato ne abbiamo vinte otto di fila. A volte ci sta perdere, anche se cinque in casa sono troppe come numero di sconfitte. Può darsi che quel livello lì ti dà un po' di difficoltà, può darsi che non sei maturo per quelle cose lì. Questo non va bene".

Su Kvaratskhelia.
"È un calciatore forte, muscolare, che ha qualità nello stretto. È di quelli che trova le soluzioni, che sono geniali nelle scelte, di quelli che gli allenatori vorrebbero avere. Ha corsa, velocità, tecnica nello stretto, fa gol, ha impatto muscolare. È un calciatore forte".