Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

SPAL, Marino: "Castro ha offerte e non l'ho convocato. Reggiana? Niente è facile in Serie B"

SPAL, Marino: "Castro ha offerte e non l'ho convocato. Reggiana? Niente è facile in Serie B"
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
domenica 17 gennaio 2021 13:26Serie B
di Davide Soattin
fonte Inviato a Ferrara

A distanza di cinque giorni dal passaggio del turno in Coppa Italia ai danni del Sassuolo, la SPAL è pronta a riprendere il proprio cammino in campionato nel derby contro la Reggiana. A questo proposito, nella consueta conferenza stampa pre-gara, il tecnico dei biancazzurri Pasquale Marino ha risposto alle domande dei giornalisti in vista del match contro i granata, per cui non saranno a disposizione Di Francesco e Castro.

Dopo la vittoria con il Frosinone e l’impresa di Sassuolo, la SPAL affronta una Reggiana che è in fondo alla classifica. Sarà una gara facile?
“Non c’è niente di facile e Ascoli ce l’ha dimostrato. Noi non possiamo lasciarci condizionare da questi fattori, ma dobbiamo pensare a noi stessi perché quando siamo in partita e siamo concentrati, siamo veramente forti”.

Si sta parlando di una trattativa tra Castro e il Crotone. Conferma?
“Sì, Castro non è tra i convocati per questo motivo. Ha diverse situazioni in attesa che si possono concludere e ho valutato insieme al ragazzo di lasciarlo tranquillo. Abbiamo bisogno di gente concentrata e visto gli scenari possibili, per questa settimana, preferiamo fare così. Da un momento all’altro può succedere qualcosa e siamo in attesa di sapere. Lucas è d’accordo. Può starci anche un suo trasferimento”.

Che Reggiana si aspetta?
“Avranno bisogno di punti e daranno battaglia. Non è semplice vincere le partite in un campionato così equilibrato. E lo si vede dai risultati, che ci dicono come ogni settimana non ci siano partite scontate. Noi non dobbiamo mai guardare l’avversario. La Reggiana lotta per non retrocedere, ma se noi caliamo di intensità diventiamo una squadra meno forte. Ci servirà massima concentrazione e attenzione, oltre che cura nei dettagli. E poi loro si sono rinforzati e stanno recuperando diversi infortunati. Non sarà facile”.

Ci sarà spazio per Seck domani?
“Il ragazzo sta crescendo e lo abbiamo notato da diverso tempo. Prima eravamo in tanti in attacco, mentre oggi siamo corti e magari merita una considerazione maggiore. Noi cerchiamo di far crescere in maniera graduale i giovani. Sicuramente dopo le conferme che ci sono arrivate in Coppa Italia contro Crotone, Monza e Sassuolo stiamo parlando di un ragazzo che per noi è importante e potrà essere molto utile nella seconda parte della stagione”.

TMW - Cosa non ha funzionato con Jankovic?
“Siamo in tanti e si fanno delle scelte. Sicuramente è un giocatore importante, ma a quell’età ha bisogno di giocare con una certa continuità. Abbiamo puntato su chi nel suo ruolo potesse essere una alternativa, come Brignola. Tra i due è meglio un giovane piuttosto che uno che ha una certa età e fa parte del giro della Nazionale del suo Paese. Con le stesse caratteristiche c’erano altri e bisogna fare delle scelte. Sono scelte che si devono interpretare con la volontà dei ragazzi di andare a cercare squadre dove si possono avere più spazi. Qualche sacrificato c’è sempre”.

TMW - Viviani potrà essere un giocatore in più su cui fare affidamento nel girone di ritorno?
“Mi auguro di sì. Speriamo che la sfortuna lo abbandoni. Ha avuto diverse problematiche in questo periodo. Ora non è al cento per cento, ha fatto diverse sedute con noi e lo convoco per fargli prendere il clima partita. Ha sofferto tanto e quando stai fuori, dal punto di vista psicologico, vivi anche dei momenti brutti. Deve ritrovare l’allegria dello spogliatoio. Se torna quello che conosciamo, ci darà una grossa mano per il futuro”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000