Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
focus

La Top 11 del Girone B di Serie C: fuga padova passando da Firenze. Scarsella lancia la Feralpi

FOCUS TMW - La Top 11 del Girone B di Serie C: fuga padova passando da Firenze. Scarsella lancia la FeralpiTUTTOmercatoWEB.com
Nella foto Firenze
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
martedì 09 marzo 2021 07:05Serie C
di Luca Esposito

E’ andata in archivio la 29^ giornata del Girone B di Serie C. Questi i risultati:
Carpi-Modena 3-0
Cesena-Vis Pesaro 0-2
Fano-Fermana 1-1
Feralpisalò-Virtus Verona 4-0
Gubbio-Ravenna 3-1
Imolese-Triestina 0-0
Mantova-Südtirol 1-1
Matelica-Legnago 5-1
Padova-Perugia 1-0
Sambenedettese-Arezzo 1-0
Di seguito la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 4-3-3:

Rossi (Carpi): quando Scappini si è presentato dal dischetto, ha intuito subito che avrebbe tentato il “cucchiaio”. E’ bastato rimanere fermo sulla linea di porta per bloccare senza problemi il pallone e tenere la porta inviolata. Bravissimo in precedenza sia su Luppi, sia su Tulisso.

Lopez (Triestina): arrivato nell’ultimo giorno del mercato invernale e già leader del gruppo, al netto della carta d’identità corre come un ragazzino e ha un entusiasmo travolgente. Padrone della corsia sinistra, interessanti anche alcuni cross su palla inattiva.

Zigrossi (Matelica): autorevole prova di un calciatore che sta difendendo a suon di 7 in pagella il posto da titolare. Sarà pur vero che l’avversario non è propriamente in giornata di grazia, ma tanti anticipi anche a metà campo consentono alla sua squadra di ripartire immediatamente senza rischiare nulla.

Ferrani (Vis Pesaro): tornare a casa dal Manuzzi di Cesena senza aver subito gol non è cosa che capita frequentemente in questa categoria. La sua prova, però, consente di alzare l’asticella e di rischiare davvero poco.

Curcio (Padova): in estate sembrava che il club volesse puntare su un giovane di prospettiva come Baraye, descritto dagli addetti ai lavori e da alcuni ex compagni come un autentico predestinato. Quando, però, c’è stata la possibilità di prenderlo dalla Salernitana, il presidente non ha avuto dubbi e l’allenatore gli ha cucito addosso la maglia da titolare senza mai metterlo in discussione. Ed è stato ripagato con un’altra prestazione eccellente.

Scarsella (FeralpiSalò): apre e chiude le danze, al 5’ e al 92’. In entrambe le occasioni scatta quasi sul filo del fuorigioco e resta lucido a tu per tu con il portiere. Indiscusso protagonista del 4-0 finale contro la Virtus Verona.

Ghion (Carpi): a differenza del collega Scappini, si è dimostrato implacabile dal dischetto. Due gol su rigore che consentono ai biancorossi di aggiudicarsi il derby e di scalare posizioni in classifica dopo un periodo non semplice.

Miguel Angel (Gubbio): due gol in rapida successione per ribaltare il risultato dopo il fulmineo 0-1. Forse agevolato dalla marcatura morbida dei difensori del Ravenna, ma tecnicamente è un calciatore in costante crescita e sempre più nel vivo del gioco offensivo come richiesto da mister Torrente.

Firenze (Padova): Germano avvia l’azione, Della Latta fa la sponda e lui trafigge il portiere con una girata in bello stile. La prima fuga della stagione porta la firma di un calciatore a caccia di riscatto dopo un biennio negativo, ma che ha potenzialità importanti e di categoria superiore. Aver deciso lo scontro diretto col Perugia potrebbe rappresentare la sua definitiva consacrazione e ripartenza.

Botta (Sambenedettese): le classiche partite incanalate sullo 0-0 contro un avversario che si chiude e che cerca di ripartire. Quelle che si decidono quasi sempre su calcio piazzato. E una sua punizione dalla distanza piega la resistenza dell’Arezzo e consegna ai marchigiani tre punti di vitale importante soprattutto per il morale.

Leonetti (Matelica): ci mette meno di un quarto d’ora per sbloccare il risultato e mettere la strada in discesa, si concede anche il bis nella ripresa partecipando alla splendida goleada ai danni del Legnago.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve, il rischio concreto di restare fuori dalla Champions. Cagliari, che marcia
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000