Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Che paura N'Dicka: malore in Udinese-Roma, ma non è infarto. La gara riprenderà dal 71'

Che paura N'Dicka: malore in Udinese-Roma, ma non è infarto. La gara riprenderà dal 71'TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 15 aprile 2024, 00:51I fatti del giorno
di Dimitri Conti

Che paura per Evan N'Dicka. Una partita tra Udinese e Roma che sembrava, nell'avvicinamento, avere il giusto da raccontare o quantomeno non appariva per nulla candidata a rubare le prime pagine, è diventata invece - purtroppo - l'appuntamento del giorno per la domenica del calcio italiano.

Il motivo è quanto accaduto al minuto 71. Il difensore della Roma si accascia da solo a terra e subito i compagni richiamano l'attenzione dei soccorsi. Il giocatore esce in barella e alza un pollice verso gli spalti al momento dell'uscita dal campo, ma si diffonde la preoccupazione perché c'è chi teme l'infarto. De Rossi va a sincerarsi delle sue condizioni negli spogliatoi e quando risbuca chiede che il match venga sospeso. L'arbitro Pairetto, consultati anche Cioffi e l'Udinese, accetta e conclude anzitempo la partita sul risultato di 1-1 rinviandola a data da destinarsi.

Per N'Dicka subito un elettrocardiogramma quando era ancora allo stadio, quindi il trasferimento in tempi rapidissimi all'ospedale di Udine e i nuovi accertamenti che hanno dato l'esito migliore possibile, almeno per adesso: nessuna implicazione cardiaca, non è stato un infarto. I medici indagano adesso su eventuali traumi accusati durante il match (nel mirino per esempio uno scontro di gioco avvenuto con Lucca nel finale di primo tempo) e per capire dove sia stato esattamente il problema. La squadra si è comunque stretta attorno a N'Dicka, recandosi in massa all'ospedale e attendendo le buone notizie finché non sono arrivate. Per quanto riguarda gli ultimi 19 minuti più recupero di Udinese-Roma, la data in cui la partita sarà terminata verrà decisa non prima di venerdì prossimo, dopo l'impegno europeo della Roma contro il Milan. Prima non si rigioca.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile