Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il Milan torna dalla Sardegna ancora da capolista. Si perdono altri uomini ma si ritrova Ibra

Il Milan torna dalla Sardegna ancora da capolista. Si perdono altri uomini ma si ritrova IbraTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
martedì 19 gennaio 2021 00:38I fatti del giorno
di Gaetano Mocciaro

Milan a un passo dal titolo platonico di campione d'inverno, 10 anni dopo. Tre punti di vantaggio sull'Inter e una sfida in palio contro l'Atalanta. Comunque si arrivi al giro di boa il gigante dormiente stia uscendo dal letargo. A Cagliari la partita è chiusa praticamente subito, con un gol dopo 7' e il raddoppio nella ripresa. In mezzo, una squadra capace di controllare senza affanni un avversario sì in crisi di risultati, ma comunque con diverse frecce nel proprio arco.

Milan che deve fare i conti con squalifiche (Leao), infortuni (Bennacer, Gabbia) e Covid (Théo Hernandez, Rebic, Calhanoglu e Krunic). Che ritrova Ibrahimovic dal primo minuto in campionato dopo 57 giorni. E tanto basta: due reti, una su rigore, peraltro procurato. E dopo tre errori in questa stagione la sua esecuzione è perfetta. Il raddoppio nella ripresa, arpionando uno splendido lancio di Calabria e battendo sul filo del fuorigioco Cragno. Inutile dire chi sia stato il migliore in campo ma merita una nota anche Calabria, giocatore che sta diventando totale: terzino, play, finalizzatore. Solo il palo lo ferma. Malissimo Saelemaekers, che rientra dopo uno stop di quattro partite fra campionato e coppa e dopo dieci minuti è già negli spogliatoi, espulso per un doppio giallo in sei minuti. Salterà l'Atalanta, così come Romagnoli, diffidato e ammonito. Kjaer esce nell'intervallo per precauzione. Restano le cose positive: un gruppo sempre più compatto in grado di saper gestire ogni difficoltà e un titolo di campione d'inverno che sarà pure platonico, ma è molto indicativo. L'ultima volta che il Milan si ritrovava davanti a tutti al giro di boa, poi vinse lo scudetto. A dare una mano nel centrare l'impresa ora ci sarà Mario Mandzukic. E Stefano Pioli già immagina una coppia da paura (in tutti i sensi) con Ibrahimovic.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000