Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

"Perdo a Wembley e ti lascio": Terzic dice addio al Borussia Dortmund, pronto Sahin

"Perdo a Wembley e ti lascio": Terzic dice addio al Borussia Dortmund, pronto SahinTUTTO mercato WEB
© foto di Federico Titone/BernabeuDigital.com
venerdì 14 giugno 2024, 00:34I fatti del giorno
di Michele Pavese

La notizia del giorno in Germania è sicuramente quella della clamorosa separazione del Borussia Dortmund da Edin Terzic. A meno di due settimane dalla sconfitta nella finale di Champions League contro il Real Madrid, il tecnico tedesco ha rassegnato le sue dimissioni: il suo regno è durato tre anni e mezzo in cui ha sfiorato, oltre alla Coppa dalle grandi orecchie, anche la Bundesliga 2022/23, persa all'ultima giornata a vantaggio del Bayern Monaco.

Le parole dell'ex tecnico
"È incredibilmente doloroso per me dirlo a tutti i tifosi gialloneri, ma oggi mi separo dal Borussia Dortmund. È stato un grande onore vincere la Coppa di Germania con il BVB e portare questo fantastico club in finale di Champions League. Dopo la partita di Wembley ho chiesto un incontro con i dirigenti del club, perché dopo dieci anni qui, di cui cinque nello staff tecnico e due e mezzo come allenatore, sentivo che era necessario un cambiamento. Tutti quelli che mi sono vicini sanno che per me è stata una decisione molto difficile da prendere ma, dopo intense discussioni, la mia idea non è cambiata. Auguro il meglio al Borussia Dortmund e questo non è un addio, ci vediamo presto".

I motivi della separazione
L'addio sembra essere stato determinato soprattutto dal rapporto difficile con alcuni senatori, Hummels e Reus su tutti, che tra l'altro non saranno nella rosa 2024/25. Alla base del contrasto con il difensore ci sarebbe stata un'intervista rilasciata a SportBild poco prima della finale di Londra, in cui Terzic era stato aspramente criticato. Un tempismo tutt'altro che perfetto: "Ero furioso perché penso che il Borussia Dortmund non debba giocare così contro nessun avversario al mondo. Mi sono sentito insultato, quasi mi vergognavo a scendere in campo in quel modo. Così sottomesso, così debole in termini calcistici. Nelle due partite contro lo Stoccarda e nella trasferta di Leverkusen ci siamo barricati con 11 uomini in area", aveva detto Hummels a proposito di alcune prestazioni deludenti offerte dalla squadra durante la stagione.

L'erede designato
I gialloneri avrebbero già trovato l'erede di Terzic: la dirigenza ha deciso di dare fiducia al suo vice, Nuri Sahin. Sembrerebbe solo una questione di tempo: l'agente dell'ex centrocampista, Reza Fazeli, avrebbee già trovato l'accordo. A 35 anni, l'ex giocatore del Borussia Dortmund e del Real Madrid sarà dunque promosso e avrà come vice Sven Bender, altra leggenda del BVB.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile