Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Maledetta Andorra: Lewandowski perde la Champions e (forse) nuovamente il Pallone d'Oro

Maledetta Andorra: Lewandowski perde la Champions e (forse) nuovamente il Pallone d'OroTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 14 aprile 2021 12:57Il corsivo
di Gaetano Mocciaro

Maledetta Andorra, penseranno i tifosi del Bayern. E lo penserà anche Robert Lewandowski, grande assente della doppia sfida di Champions contro il Paris Saint-Germain. L'infortunio rimediato lo scorso 28 marzo con la sua Nazionale è costato carissimo ai bavaresi, che hanno conosciuto la prima sconfitta in Champions League dopo 2 anni.

Non è bastato un Maxim Choupo-Moting che si è dimostrato dignitoso sostituto, capace di segnare sia all'andata che al ritorno. Il Bayern resterà a secco in Europa e se non vincerà la Bundesliga, riaperta dopo il pari di sabato scorso contro l'Union Berlino, sarà un fallimento. La squadra di Flick, ricordiamo, è anche uscita anzitempo dalla Coppa di Germania.

Lecito pensare che con l'attaccante polacco in campo nella doppia sfida contro il Paris Saint-Germain sarebbe potuta finire diversamente. In gol nelle ultime dieci partite giocate col Bayern, con due triplette e due doppiette: praticamente inarrestabile. E col record di Gerd Muller (40 gol in una stagione) a sole 5 marcature. Il rientro è stimato in un paio di settimane e forse è ancora in tempo a frantumare un record che dura da 49 anni.

Quel che rischia di sfuggirgli seriamente è il Pallone d'Oro. Nessun dubbio sul fatto che sarebbe stato lui a vincere il prestigioso riconoscimento come miglior giocatore del 2020. La pandemia e una decisione anche discutibile della famosa rivista hanno portato a saltare un giro. Sarà più complicato adesso vincere, con l'ultimo Lewandowski in versione europea visto agli ottavi di finale e la squadra eliminata ai quarti. Ma non impossibile: in fondo Ronaldinho riuscì a essere premiato nonostante a suo tempo il Barcellona uscì agli ottavi di finale. Anno di grazia 2005.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Il Milan vede la qualificazione in Champions. Il Napoli non può rallentare
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000