Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Cagliari, il caso Godin rischia di paralizzare il mercato in entrata

Cagliari, il caso Godin rischia di paralizzare il mercato in entrataTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 19 giugno 2021 09:00Serie A
di Francesco Aresu

Da una parte il club che vorrebbe risparmiare gli oltre 3 milioni del suo stipendio annuale, dall’altra il giocatore che sta benissimo a Cagliari e non vuole assolutamente andare via. La questione legata al contratto di Diego Godin rischia di paralizzare il mercato in entrata dei rossoblù, dato che il capitano dell’Uruguay ha nuovamente ribadito la sua ferma intenzione di restare in Sardegna anche nella prossima stagione, con parole che lasciano poco spazio all’immaginazione: “Non ho ascoltato esattamente ciò che è stato detto – ha dichiarato Godin nella conferenza stampa della vigilia di Argentina-Uruguay, match di debutto in Copa America per la Celeste di Tabarez – so che il direttore sportivo poco tempo fa ha fatto una dichiarazione, ma non ho nessuna opinione a riguardo. Ognuno si può esprimere e dire ciò che gli pare. Sono stracontento a Cagliari, per la squadra, i compagni, tutta la gente che ci lavora e poi per i tifosi, per come mi hanno trattato da quando sono arrivato e per come mi hanno accolto”. Godin ha parlato di entusiasmo per la prossima stagione, che deriva dalla rimonta salvezza portata a termine dai rossoblù, “per poter migliorare quello che si è fatto e lottare con la squadra per poter alzare un po’ il livello e la posizione in classifica, che è ciò tutti desideriamo”. E poi sul contratto, oggetto del contendere tra l’uruguagio e il club di via Mameli: “Ho ancora due anni di contratto, questo sicuro e quello successivo in cui decido io se continuare o meno. Insomma, ho un contratto che mi piacerebbe rispettare, vorrei poter dare tutto ciò che posso per il Cagliari e la sua gente”.

DEIOLA VERSO I SALUTI – Poca volontà di conciliazione tra le parti, per una situazione che rappresenta una bella gatta da pelare per Capozucca: l’ennesima, dato che anche sul fronte Deiola la possibilità di una partenza verso l’estero (Grecia e Germania) del centrocampista di San Gavino Monreale resta al momento l’ipotesi più probabile, alla luce dello stallo nelle trattative per il rinnovo di uno dei protagonisti della salvezza targata Semplici. Le parti sono molto lontane sul discorso ingaggio, con l'ex Parma e Spezia che vorrebbe un corposo aumento sulla base del rendimento avuto da gennaio a maggio e, come detto, del suo ruolo nella miracolosa rincorsa alla salvezza, ma il club non sembra al momento disposto ad accontentarne le richieste.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000