Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

L'editoriale de L'interista - I fatti (non le indiscrezioni) relativi al momento dell'Inter

L'editoriale de L'interista - I fatti (non le indiscrezioni) relativi al momento dell'InterTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 13 maggio 2021 13:17Serie A
di Raimondo De Magistris

L'editoriale de L'interista di oggi fa il punto sulle vicende societarie che riguardano l'Inter. Ecco un estratto.

E’ un fatto che l’Inter debba chiudere la questione del prestito nel prossimi 12 giorni per poter sistemare i conti. E’ un fatto che questo periodo sia necessario per avere accesso al prossimo Campionato e Champions, perché entro il 30 maggio la Figc pretende che siano pagati gli stipendi arretrati al personale e perché l'Uefa pretende dal club come da qualunque altro. che le rate stabilite con società come Real e Manchester ad esempio, vengano saldate.
E’ un fatto che i procuratori dei giocatori battano cassa e chiedano alla società di onorare gli impegni presi ma che dall’altra i giocatori mostrino anche la volontà di voler continuare a giocare con l’Inter, se le cose si risolvessero nei tempi prestabiliti.
E’ un fatto che Conte abbia dichiarato che la sua permanenza è succedanea ad una serie di colloqui con il club e che dunque non sia scontata ed è altrettanto vero che gli è già capitato di andarsene con un contratto in essere, ma anche di aver già fatto questa “minaccia” la scorsa stagione restando sulla panchina dell’Inter.
E’ un fatto che anche Marotta abbia confermato che la permanenza di Conte sia auspicabile ma non sicura.
E’ un fatto che la società abbia rinviato per mesi ogni questione per l’assenza di Zhang e che la nascita e l’aborto immediato della Superlega abbia costretto a velocità record ad un piano C che è ancora in fase di realizzazione. Zhang sta comprando tempo e vuole capire se a questo punto sia più giusto restare o vendere ad un fondo.
I fatti, per quanto semplificati, sono questi e nel mezzo ci sono le voci, le indiscrezioni che arrivano da fonti interne ed esterne alla società, le quali incoraggiano da una parte a scrivere notizie che hanno fondamento e dall’altra a non essere certi che le rivelazioni, i pettegolezzi abbiano un esito tanto nefasto come quello che sembrerebbe essere.
I tifosi sono arrabbiati con la stampa che passa sopra l’Inter, riproduce uno scenario in cui la conquista dello scudetto è stata quasi un obbligo e non vede l’ora di sottolineare persistentemente apocalissi, grazie a nuove sconvolgenti rivelazioni.
I tifosi in questo senso hanno ragione ma dall’altra non fanno distinguo e non facendo prigionieri scambiano una stampa sensazionalistica con quella che invece analizza i fatti correttamente. Non funziona così e ci vuole uno sforzo da entrambe le parti, perché tutti vorremmo il lieto fine ma anche la nuda verità senza tragedie da una parte e dolcificanti dall’altra.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000