Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw radio

Martini: "Vi racconto scouting, trasferimenti e contratti nel calcio femminile italiano"

TMW RADIO - Martini: "Vi racconto scouting, trasferimenti e contratti nel calcio femminile italiano"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport
lunedì 15 febbraio 2021 19:58Calcio femminile
di Dimitri Conti

SCANNER: Il calcio è anche donna Con Giulio Dini, Francesco Benvenuti, Niccolò Ceccarini. In collegamento Mattia Martini

Mattia Martini, già osservatore della Fiorentina Femminile ed ex scout dell'Atletico Madrid donne, è intervenuto in diretta a TMW Radio, nel corso della trasmissione Scanner, per approfondire la situazione del calcio femminile italiano: "Il gap con le grandi realtà c'è, ed è strutturale, dovuto anche alla mancanza di storia visto che le società maschili sono entrate solamente dal 2015, con la Fiorentina, in poi. Ancora c'è un divario importante nonostante la vetrina del Mondiale, che è frutto comunque di una vittoria fortunosa, per quanto cercata, con l'Australia e di una parte di tabellone agevole. Bisogna essere sia ottimisti che realisti per colmare il gap, ci sarà da costruire la nuova storia. La nostra".

Come funziona lo scouting nel femminile?
"L'occhio va educato perché nel calcio femminile ci sono alcune caratteristiche, come intensità di gioco e frequenza, molto diverse rispetto al maschile. Una ragazza anche più lenta può benissimo sopperire con posizionamento e capacità cognitiva. In Italia ci sono due metodi: affidarsi ai procuratori, ma abbiamo visto quanto ciò stia creando danni, e soprattutto affidarsi a specifiche figure professionale, come accade oggi".

In cosa hanno fatto danni i procuratori?
"Non conoscendo le storie di tutte le ragazze, si rischia per esempio di andare a prendere una ragazza che ha problemi con gli infortuni. O si fanno valutazioni sbagliate come sul livello generico del calcio francese, in cui ci sono le due grandissime PSG e Lione ma le altre valgono una alta B italiana. Queste cose però non le puoi sapere se non segui tutti i campionati. Io per esempio ho visto anche partite ungheresi. Saremo in cinque-sei a svolgere questo tipo di lavoro, per il resto o si va coi procuratori o con gli osservatori del maschile, che però hanno una visione distorta".

Sara Gama vicepresidente AIC può essere elemento di spinta finale per il professionismo?
"Sono convinto che Sara, mia carissima amica, farà di tutto per accelerare i tempi. Ricordiamoci che il professionismo è necessario e serve, ma con esso anche un sistema che si strutturi e, almeno in parte, si finanzi. Oggi il calcio femminile è solo un costo per i club maschili, e bisogna trovare il modo di riuscire a sovvenzionarlo. Solo col professionismo, comunque, potremmo colmare il gap".

Come funzionano le finestre di trasferimento e l'aspetto contrattuale?
"Sono nelle stesse parentesi, invernale ed estiva, degli uomini. Non c'è transazione economica perché si aspettano le scadenze di contratti che sono spesso annuali o biennali, difficilmente triennali. Un club italiano potrebbe vedersi soffiata una top player in qualsiasi momento, addirittura alla vigilia di un impegno di Champions contro di loro. Essendo dilettantismo, il contratto all'estero non vale. Questo è un aspetto importantissimo, si rischia spesso di veder saltare gli investimenti e di compromettere le stagioni".

Come la pensa sui format?
"Sono favorevole all'entrata delle grandi squadre, o comunque quelle professionistiche, così come a Serie A e B entrambe a sedici squadre".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000