Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Il Sassuolo vince e diverte: 1-3 al Parma e speranze Conference League ancora vive

Il Sassuolo vince e diverte: 1-3 al Parma e speranze Conference League ancora viveTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
domenica 16 maggio 2021 19:53Serie A
di Niccolò Pasta

Il derby emiliano tra Parma e Sassuolo va ai neroverdi di De Zerbi, che riesce a vincere contro la bestia nera D’Aversa con un perentorio 1-3. Decidono le reti di Locatelli (su rigore), Defrel e Boga, con l’inutile rete di Bruno Alves per i padroni di casa che aveva chiuso sull’1-1 il primo tempo. Il Sassuolo mantiene vive le speranze di guadagnarsi un posto in Conference League mentre il Parma, per evitare di chiudere ultimo in classifica, dovrà vincere contro la Sampdoria all’ultima giornata e sperare che il Crotone non raccolga punti.

LE SCELTE - Formazioni quasi del tutto confermate rispetto alle attese della vigilia, con D’Aversa che sceglie ancora di puntare sulla linea a tre che bene ha fatto a Roma contro la Lazio, scegliendo solo Bruno Alves al posto di Bani come novità, e schierando Cornelius in avanti, a pochi passi da Brunetta, il più in forma dell’ultimo periodo in casa crociata. Nel Sassuolo De Zerbi affida il centrocampo a Locatelli e a Maxime Lopez, che vince il ballottaggio con Obiang, e sorprende con Defrel nel trio alle spalle di Raspadori, con Berardi e Boga larghi sulle fasce.

LOCATELLI SEGNA, ALVES PAREGGIA - Primo tempo quasi totalmente e tinte neroverdi, ma la prima, grande, occasione della gara capita sui piedi di Simon Sohm al quinto minuto: liberato da Hernani, lo svizzero ha praticamente un rigore in movimento a disposizione, ma da circa quindici metri spedisce sul fondo. Scosso dal rischio subito, il Sassuolo sale in cattedra e per circa venti-venticinque minuti la fa da padrone: ci provano Boga, Berardi, Defrel e ancora Berardi, ma Sepe risponde sempre presente. A metà primo tempo il pressing del Sassuolo trova sbocchi e su un lancio in verticale Berardi si trova solo contro Sepe e si fa ipnotizzare ma sulla respinta Raspadori raccoglie in area e viene steso da Busi. È rigore, per Piccinini non c'è dubbio. Dal dischetto si presenta Locatelli che apre il destro e spiazza Sepe. Il più sembra fatto per i neroverdi, ma dopo pochi minuti il Parma trova il pareggio: su una punizione battuta dalla destra da Hernani, il capitano crociato, solissimo sul secondo palo, calcia al volo con l'interno del destro, spedendo all'incrocio dei pali il pallone che vale l’1-1, con Consigli incolpevole. Il primo tempo si chiude sull’1-1.

IL SASSUOLO DILAGA - La ripresa si apre con i soliti ventidue in campo e sulla falsariga del primo tempo. Ad avere la prima chance è il Parma con Busi, che si trova una prateria davanti sulla sinistra, entra in area ma con una sorta di tiro-cross non trova compagni in mezzo. Il Sassuolo risponde con un bel destro da fuori di Lopez, che impegna Sepe che respinge in angolo, e poco dopo con una bella azione in velocità Rogerio libera il sinistro che impatta su Dierckx, immolatosi per salvare i suoi. Il gol è però nell’aria, e arriva a metà ripresa. Berardi attacca sulla destra, arriva al vertice dell'area e crossa con il piede debole a centro area, dove Defrel, in acrobazia, batte un incolpevole Sepe. Non benissimo i centrali del Parma in marcatura, con il francese che riesce a colpire indisturbato in mezzo a Bruno Alves e Dierckx. Il Parma prova a reagire subito e si affida a Brunetta, che si mette in solitaria, entra in area e calcia, senza però angolare. Il Sassuolo però preme e diverte, e poco dopo trova anche il tris con Boga, bravo a sfruttare ancora una volta una marcatura approssimativa su un lancio di Ferrari. Ingresso in area e sinistro micidiale che non lascia scampo a Sepe. La girandola di cambi vede entrare Djuricic, Traore e Caputo nel Sassuolo, con Gervinho, Zagaritis e Brugman che entrano per il Parma. I neroverdi però sono superiori, e sfiorano a più riprese il poker: Berardi colpisce un palo, a Caputo viene annullato un gol per fuorigioco. Nel finale entra anche Pellè che sfiora il gol con una bella girata, trovando però un attento Consigli, che para anche su Gervinho e Brugman. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro Piccinini manda le squadre negli spogliatoi, con il Sassuolo che vince il derby emiliano.

SEGUI LA SFIDA SU TMW!

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Buffon racconta il suo futuro. Kjaer e la fascia di capitano al Milan
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000