Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

L'Atalanta pareggia ancora, Gasperini non accetta le perdite di tempo. E sabato c'è il Milan

L'Atalanta pareggia ancora, Gasperini non accetta le perdite di tempo. E sabato c'è il MilanTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 21 gennaio 2021 08:15Serie A
di Patrick Iannarelli

Un doppio pareggio che frena la corsa dell'Atalanta e che alimenta qualche polemica in casa nerazzurra. Nulla di grave dal punto di vista dell'andamento, ma per il secondo match consecutivo Gian Piero Gasperini ha ribadito il concetto: ci sono troppe perdite di tempo nel momento chiave del match, le squadre che vogliono giocare sono penalizzate. Questi i temi espressi più volte dall'allenatore atalantino: sotto la lente d'ingrandimento il secondo tempo della sfida con l'Udinese, in cui si è giocato troppo poco. Gara spezzettata e ritmo rallentato, un male per chi vuole esprimere il proprio credo calcistico.

TROPPE URLA - Come nel match con il Genoa l'allenatore nerazzurro non ha risparmiato le critiche agli avversari per quanto riguarda le varie perdite di tempo: "L'Udinese era molto concentrata, perdeva anche un po’ di tempo, un po’ tanto. Non era facile rimontare, nel primo tempo abbiamo fatto bene, nel secondo si è giocato poco. La partita è stata parecchio spezzettata". Troppe urla e interruzioni a far da sfondo a una gara difficile, l'allenatore non ha digerito un altro comportamento simile. D'altronde il gioco dell'Atalanta passa anche da questi dettagli.

SABATO IL MILAN - Col recupero in archivio, ora la testa va direttamente a sabato. A San Siro ci sarà il Milan capolista, non sarà affatto semplice portare a casa una vittoria. Successo o meno il girone d'andata dei nerazzurri si chiuderà a quota 33 punti circa, un andamento interessante che migliora quanto visto fino ad adesso. L'obiettivo resta comunque la vittoria, senza dimenticare quel quarto posto tanto caro alla Dea: i nerazzurri vogliono tornare in Champions League visto che hanno dimostrato di trovarsi a proprio agio nelle notti europee.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000