Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

La Roma e Mourinho aspettano Smalling, da Chris dipende il mercato in difesa

La Roma e Mourinho aspettano Smalling, da Chris dipende il mercato in difesa
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 08 giugno 2021 09:15Serie A
di Dario Marchetti

Poco meno di un mese poi la Roma tornerà a Trigoria per la ‘chiamata alle armi’ di Josè Mourinho. Ieri lo Special One era a Londra dove ha incontrato anche il numero uno della F1 Domenicali e servirà ancora qualche settimana prima del suo sbarco nella Capitale. Il tecnico portoghese, però, non sta perdendo tempo e sta studiando la rosa nel dettaglio. Tante le chiamate fatte ai giocatori più importanti, tra questi anche quella a Smalling che ha avuto ai tempi del Manchester United. Nello scacchiere di Mourinho, sin dai tempi dell’Inter c’è sempre stato un centrale di difesa dominante e in quello giallorosso potrebbe essere proprio Smalling a ricoprire questo ruolo. L’unica incognita è legata alle condizioni fisiche del giocatore. L’inglese quest’anno ha saltato 27 partite per infortunio, 19 di queste in Serie A, tra problemi di natura muscolare e articolare. Ad aprile è anche volato in Spagna per provare a curare il ginocchio con i fattori di crescita, ma senza i risultati sperati visto l’infortunio che chiuso anzitempo la stagione dell’ex Manchester United. Ora Chris è in Jamaica con la famiglia a godersi un po’ di riposo, pronto per tornare al top e provare a mettere da parte una stagione deludente. Dal rientro di Smalling dipenderà anche molto del mercato estivo in difesa. Dovesse esserci una risposta positiva, Tiago Pinto potrebbe decidere anche di non investire perché il reparto conterebbe anche su Kumbulla, Mancini e Ibanez. Quest’ultimo è l’unico ritenuto non incedibile. Gli errori commessi nella seconda parte di stagione e la clausola da 80 milioni lo renderebbero una plusvalenza appetibile, ma per il momento nessun club ha bussato in maniera concreta alla porta del brasiliano. Una cosa, intanto, è certa, visto l’investimento di 15 milioni fatto appena un anno fa su Smalling, la società farà di tutto per recuperare un calciatore che comunque ha 31 anni e dunque non ancora nella fase calante della carriera.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000