Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Le pagelle del Milan - Donnarumma salva la qualificazione e la faccia. Disastro quasi generale

Le pagelle del Milan - Donnarumma salva la qualificazione e la faccia. Disastro quasi generaleTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 25 febbraio 2021 23:01Serie A
di Gaetano Mocciaro

Donnarumma 7 - Se il Milan non esce (meritatamente) dall'Europa League è merito soprattutto suo. La sua parata nella ripresa su Sanogo vale un gol e un biglietto per gli ottavi di finale.
Calabria 5 - Spesso in difficoltà contro Ivanic, è poco preciso anche in fase d'appoggio. Nel primo tempo trova un buono spunto, quasi mandando in rete Dalot. (Dal 66' Théo Hernandez 5.5 - Non cambia di una virgola l'inerzia della partita).
Tomori 6 - Tra i pochi a salvarsi. Ha un gran tempismo e nonostante non sia propriamente un gigante sa farsi valere anche nel gioco aereo.
Romagnoli 5 - Non è impeccabile in occasione del gol del pareggio dei serbi, pemettendo a Ben Nabouhane di prendere la mira e segnare.
Dalot 5 - È in difficoltà sia a sinistra che a destra, quando si ritrova un cliente scomodo come Ivanic. Emblematico anche negli ultimi secondi di partita quando invece che spazzare un pallone che sta finendo in angolo scivola.
Kessié 6 - Freddo dal dischetto, in mezzo è fondamentale sia nel recupero dei palloni che nell'avviare la manovra. Non è supportato a dovere.
Meite 5 - Non sfrutta l'occasione che Pioli gli dà: sbaglia un numero notevole di palloni, alcuni di essi davvero pericolosi.
Castillejo 5.5 -Ripiega spesso sacrificando di fatto la fase offensiva, non riesce quasi mai a creare qualcosa di pericoloso. (Dal 66' Saelemaekers 5.5 - Si mette in mostra anche lui quando c'è da recuperare palla, anche se in un paio di situazioni buca pericolosamente ).
Krunic 5.5 - Ha il merito, ma fino a un certo punto, di procurare il rigore perché è un suo tiro che viene respinto dal braccio dell'avversario. Non ha lo spunto del 10 ed è chiaro che quando le cose si mettono male Pioli provvede a cambiarlo. (Dal 46' Rebic 5 - Un buon impatto iniziale ma nel complesso sottoporta sbaglia tutto quel che c'è da sbagliare).
Calhanoglu 5 - Nel primo tempo ha l'attenuante di giocare troppo defilato. Rimesso dietro la prima punta non riesce ugualmente ad avere la giocata illuminante sbagliando anzi qualche pallone che rischia di essere sanguinoso.
Leao 5 - Eppure aveva fatto vedere buone cose quest'anno come prima punta. Stasera è un pesce fuor d'acqua: pochi palloni ricevuti e quando viene chiamato in causa non riesce quasi mai a fare la cosa giusta. (Dal 46' Ibrahimovic 6 - Il suo merito è aver risvegliato per qualche minuto la squadra dandole fiducia in un momento delicato. Ma anche per lui è stata una serata complicata).
Allenatore Stefano Pioli 5 - Milan messo sotto da una squadra di gran lunga inferiore. Troppo turnover in una competizione che per parola della dirigenza è considerata importante. Giusto intervenire subito, preoccupante vedere come la squadra sia messa sotto da un avversario che ha giocato in 10 per 20'.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000