Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il Cacciatore al capezzale dello Schalke. Huntelaar prova l'impresa impossibile a 37 anni

Il Cacciatore al capezzale dello Schalke. Huntelaar prova l'impresa impossibile a 37 anni
© foto di Imago/Image Sport
mercoledì 20 gennaio 2021 16:06Calcio estero
di Gaetano Mocciaro

Quello di Klaas-Jan Huntelaar allo Schalke 04 è un vero e proprio atto d'amore. Il "cacciatore" aveva scelto a 33 anni, quando ha lasciato Gelsenkirchen dopo 7 stagioni, di chiudere nell'Ajax. Nella sua terra con la possibilità di vincere dei titoli. Riuscendoci, peraltro.

IL RITORNO ALL'AJAX, IL PRIMO CAMPIONATO VINTO. A 35 ANNI -La sua seconda parentesi in Olanda gli ha permesso di vincere per la prima volta un campionato, alla veneranda età per un calciatore di 35 anni. Eredivisie in cui ha contribuito con 16 reti in 28 partite. Stagione 2018/19, quella della cavalcata dei lancieri anche in Champions League, a un soffio dalla finale. Lui, Huntelaar, ha spinto l'Ajax con 4 reti nei turni preliminari. Al resto ci hanno pensato i giovani terribili, cresciuti grazie anche ai suoi consigli. Un giocatore amato e rispettato da tutti, basti vedere il messaggio di commiato proprio dell'Ajax quando ha deciso di regalargli il cartellino.

AL CAPEZZALE DELL'AMATO SCHALKE - Torna allo Schalke per amore e riconoscenza in una squadra che ne ha risollevato la carriera dopo i mezzi passi falsi (non del tutto per colpa sua) al Real Madrid e al Milan: sette stagioni in cui ha segnato 126 reti, stabilendo una serie di record con i Königsblauen: miglior marcatore nelle coppe europee, miglior marcatore in una singola stagione e in un singolo campionato. Torna al capezzale di una squadra con un piede in Zweite Bundesliga, torneo che ha visto lo Schalke per l'ultima volta 30 anni fa. E con problemi economici: in estate è partito McKennie e l'unica spesa è stata un prestito oneroso di 2 milioni per Paciencia. Il club per ammissione dello stesso ds Jochen Schneider deve fare nozze con i fichi secchi attingendo soprattutto dal vivaio. I risultati fin qui sono stati tra il pessimo e il catastrofico, basti pensare che la vittoria contro l'Hoffenheim dello scorso 9 gennaio è la prima in Bundesliga da un anno a questa parte (l'ultimo fu un 2-0 al Borussia Monchengladbach il 17 gennaio 2020). Per questo serve l'aiuto di gente navigata e che conosca bene l'ambiente: il primo rinforzo quello di Sead Kolasinac, ora è il turno di Huntelaar, visto come vero e proprio salvatore della patria. L'impresa, a 37 anni suonati, è di quelle quasi impossibili. Buona fortuna, Cacciatore.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000