Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Cagliari, Semplici: "Potevamo fare di più per vincerla. Merito alla Fiorentina, si è chiusa bene"

Cagliari, Semplici: "Potevamo fare di più per vincerla. Merito alla Fiorentina, si è chiusa bene"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 12 maggio 2021 20:49Serie A
di Dimitri Conti

Leonardo Semplici, allenatore del Cagliari, parla così a DAZN dopo il pari interno con la Fiorentina: "Potevamo e dovevamo fare di più, potevamo chiudere il nostro campionato. Però non era facile fisicamente e mentalmente: abbiamo affrontato una buona squadra che non ci ha lasciato spazi. L'abbiamo voluta portare in fondo così, ma servono altri punti per arrivare all'obiettivo".

Pagate in brillantezza?
"Direi di no, a Benevento abbiamo finito in crescendo. Certo, se giochi ogni tre giorni e cambi poco non è facile recuperare. C'era voglia di fare i tre punti ma anche la consapevolezza che non avremmo dovuto perderla. Né noi né loro abbiamo rischiato, dispiace. Ci rimangono due partite in cui portare via dei punti".

Col 3-5-2 nel secondo tempo avete cercato più sicurezze?
"Nel primo tempo non abbiamo fatto male ma senza riempire l'area se non col solo Pavoletti. Allora ho cercato delle certezze in costruzione... Davanti non siamo stati pericolosissimi. Se sai che l'obiettivo è vicino e trovi una squadra come la Fiorentina ci sta che venga fuori una partita non delle più belle. Il finale di stagione ci ha regalato grandi prestazione e tanti punti, ma non dobbiamo avere negatività: serve essere convinti di arrivare ugualmente".

Che futuro la attende?
"Sono impegnato nell'obiettivo, la salvezza. Quando ci arriveremo parlerò col presidente e il direttore ma ora sono concentratissimo sulle due partite finali. Devo ricaricarmi, domenica a San Siro col Milan sarà difficilissima".

Voleva qualcosa in più là davanti e l'ha fatto vedere.
"Da fuori si parla bene... Avrei tentato qualcosa di più, la nostra rincorsa è sotto gli occhi di tutti e quando arrivi al traguardo, con qualcosa da perdere, può venir fuori una partita che non volevi. La Fiorentina però merita, si è difesa bene. Una partita da pareggio".

Che feedback ha dato ai giocatori?
"Positivo, abbiamo dato continuità ai precedenti. All'inizio ero un po' deluso, sarebbero stati tre punti determinanti ma ho fatto loro i complimenti. Ora c'è bisogno di altri due sforzi".

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000