Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Zanetti: "Roma, Dzeko scontento lo avrei ceduto. Giusto mettere alla prova Mayoral"

ESCLUSIVA TMW - Zanetti: "Roma, Dzeko scontento lo avrei ceduto. Giusto mettere alla prova Mayoral"
venerdì 05 febbraio 2021 18:12Serie A
di Lorenzo Marucci

Cristiano Zanetti ha vissuto anni felici alla Roma conquistando lo scudetto ma ha giocato per tre stagioni anche nella Juventus. La sfida di domani viene inquadrata così dall'ex regista nato a Carrara: "E' una partita che mette a confronto due squadre forti ma credo che la Juve sia favorita", dice a Tuttomercatoweb.com

La vicenda Dzeko come la giudica?
"Sono cose che possono rientrare, però il malumore di un giocatore così importante può farsi sentire nello spogliatoio, il rapporto tra Dzeko e la Roma si è rotto, peraltro a parte la questione tra calciatore e allenatore, il bosniaco già in estate doveva andar via. E' un giocatore difficile da sostituire, è come se il Milan si mettesse a discutere con Ibra. Però..."

Però...
"lo lo avrei venduto, soprattutto se il giocatore era scontento. Alla Roma hanno Borja Mayoral che mi pare un bel giocatore. Lo metti alla prova sei sette-mesi e in estate poi trovi la soluzione, acquisti eventualmente un sostituto. Ma l'attaccante spagnolo ora merita spazio. Dzeko è uno degli attaccanti più forti d'Europa ma un giocatore scontento non può rendere. Certamente non avrei fatto lo scambio con Sanchez. Ci guadagnava solo l'Inter che a quel punto avrebbe ammazzato il campionato".

La Juve è ormai sulla strada giusta?
"Sì ma soprattutto perchè ha recuperato gli infortunati, non perchè è cambiato qualcosa a livello di gioco. Esprime una calcio diverso perchè ha recuperato giocatori da Juve: Cuadrado, Ronaldo, Chiellini, De Ligt. I giocatori veramente importanti contano: vedi l'Inter con o senza Lukaku. Non a caso sono stipendiati più degli altri o hanno più mercato. Il calcio è questo, giocatori del genere ti fanno vincere e sono amati dallo spogliatoio".

L'assenza di Pellegrini pesa?
"Sì perchè è perchè un calciatore importante ma la Roma può sostituirlo in alcune partite. Chiaramente senza Dzeko un'altra squadra, ma ripeto: i giallorossi hanno l'ambizione di arrivare in Champions e alla fine se vendevano Dzeko prendevano i soldi e poi vedevano il da farsi in estate. Dzeko lo cambierei con Lukaku, non con Sanchez che ha altre caratteristiche pur essendo un ottimo calciatore".

Stasera c'è Fiorentina-Inter...
"Ho sentito le parole di Prandelli: l'Inter è una corazzata e alla Fiorentina deve andar tutto bene per far risultato. Deve sperare nell'episodio. A bocce ferme non ci sarebbe partita ma per fortuna il calcio è strano e a volte ti sorprende. Prandelli prepara bene le partite, avrà trovato soluzioni giuste, sfruttando magari anche quel particolare di Conte che è fissato con la difesa a 5. Ma a livello di uomini non c'è partita".

© Riproduzione riservata
Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve, c’è anche Zidane per la panchina. Napoli, quattro gare da vincere
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000