Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
live

Lecce, Baroni: "Possiamo mettere in difficoltà l'Inter con la corsa"

LIVE TMW - Lecce, Baroni: "Possiamo mettere in difficoltà l'Inter con la corsa"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 12 agosto 2022, 17:25Serie A
di Dennis Magrì

17.25 - Vigilia di campionato per il Lecce, che domani alle 20.45 ospiterà al Via del Mare l'Inter di Simone Inzaghi. Alle 17.30 è in programma la conferenza stampa di Marco Baroni, tecnico giallorosso, per presentare la gara.

Ore 17.45 - Inizia la conferenza stampa

Come sta la squadra? Che Inter si aspetta e chi sarà il capitano?
"La fascia non è una cosa che scegliamo a caso, parlerò con il diretto interessato e domani vedrete chi sarà. La squadra sta bene, stiamo affrontando una partita bellissima, davanti ad un pubblico numeroso come il nostro, che rappresenterà la nostra forza. Siamo consapevoli che affrontiamo la squadra più forte e non lo dico io. È una squadra che vanta 18 giocatori dello scorso anno, stesso allenatore e un sistema di gioco rodato con grandi campioni. Noi siamo in costruzione, ma questo non è una alibi, ma una consapevolezza. Per diventare squadra occorre tempo, ma dobbiamo accelerare, con una prestazione che dev'essere di corsa, attenzione e dedizione, non possiamo sbagliare questo".

Quanto sarà difficile questa partita?
"Non ci sono percentuali, quando si parte in un'avventura di questo tipo, dobbiamo solo lavorare tutti insieme, ogni giorno per creare un'identità di squadra che non si crea dall'oggi al domani, ma servono dei puntelli. Nonostante l'organico non sia al completo, dobbiamo pensare a quello che c'è da fare sul campo con la nostra convinzione".

Da ex difensore che consigli può dare alla difesa del Lecce?
"Cerchiamo di mettere lavoro più che consigli. Cetin ha avuto una distorsione alla caviglia, vedremo domattina se lo recuperiamo. Serve attenzione e applicazione, solo questo puoi mettere con una squadra forte come l'Inter".

Come sta il Lecce tatticamente?
"È un campionato dove ci sono molte squadre fisiche, così come l'Inter, dobbiamo giocare con tutte le nostre forze per cercare di lottare al meglio per partite come questa".

Cosa dirò ai ragazzi domani?
"Che si parte e sarà un campionato molto impegnativo, come per tutte le squadre. Non sono un uomo del dire, ma del fare. Lavorando tanto e cercando di raccogliere in ogni gara e allenamento per crescere e far diventare il gruppo sempre più squadra".

Il terreno di gioco?
"Ha patito il grande caldo, solitamente è perfetto, ma ora è in buone condizioni. Sicuramente tra 15 giorni sarà completamente a posto. In questo momento però dobbiamo solo pensare alla nostra prestazione, perché non possiamo fare altrimenti, nella misura in cui dobbiamo costruire e per farlo dobbiamo farlo con grande applicazione e attenzione, con grande corsa. Questo può mettere in difficoltà l'Inter".

Quanto tempo serve per vedere il vero Lecce?
"Nel calcio non si chiede tempo, ma questo non può crearci un alibi, perché nessuno ti aspetta. L'attenzione deve essere massima, a prescindere da tutto. Contro il Cittadella abbiamo trovato una squadra che ha corso tanto e ci ha messo in difficoltà, senza considerare anche gli infortuni che abbiamo subito. Ripeto: non voglio alibi, dobbiamo lavorare tantissimo".

Cetin in dubbio?
"Valuterò chi possa giocare. Dobbiamo ricorrere ad alcuni adattamenti e non mi precludo nulla".

Che idea si è fatto della corsa salvezza?
"Non guardo gli altri, sprecherei solo energie. Pensiamo a noi e a crescere".

Sull'attacco?
"Abbiamo qualche soluzione, con alcuni giocatori arrivati da poco e quindi non hanno una condizione fisica ottimale. Valuterò, specialmente a gara in corso, cosa cambiare".

18.01 - Termina la conferenza stampa