Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw radio

Bellucci: "Chiesa un gran giocatore. Felice per la Samp, ma meritava il Genoa"

TMW RADIO - Bellucci: "Chiesa un gran giocatore. Felice per la Samp, ma meritava il Genoa"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Francesco Inzitari/ILoveGiana
giovedì 04 marzo 2021 18:59Serie A
di Dimitri Conti

Claudio Bellucci, collaboratore di De Biasi nell'Azerbaigian, intervistato da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini

L'ex attaccante Claudio Bellucci, oggi collaboratore di De Biasi nell'Azerbaigian, ha parlato a Stadio Aperto su TMW Radio: "Qui faccio un'esperienza sportiva ma anche di vita, per me è la prima volta che faccio parte di una squadra all'estero: sono fortunato perché il paese è eccezionale e la città bellissima, così come lo staff che è molto preparato. Essere responsabili di una Nazionale non è da tutti, diamo il massimo perché lo merita la gente e la federazione".

Come le è sembrato ieri il derby di Genova?
"La Sampdoria ha pareggiato e sono contento, ma devo dire che il Genoa ha fatto qualcosina in più, giocando meglio per 70'".

Il calcio italiano è peggiorato?
"Ricordo che quando ho iniziato a giocare nella Samp, in prima squadra, Vierchowod mi disse che se noi nuovi eravamo quelli avrebbe giocato altri 50 anni. Penso non si possano fare certi paragoni e differenze, ogni generazione ha un passato e un futuro diverso. Oggi di calciatori italiani ne abbiamo tanti forti, mi sembra che il livello si sia alzato".

Federico Chiesa può diventare simile al padre?
"Non li paragonerei, Enrico aveva più varietà di gol ed era imprevedibile, avendo destro e sinistro uguali. Nell'uno-contro-uno era fulminante ma non veloce come il figlio. Federico praticamente l'ho visto nascere, e sono un po' di parte ma per me è un gran giocatore, si è evoluto e Pirlo lo sta sfruttando nella maniera migliore. Si è scrollato di dosso il dover dimostrare che è un acquisto importante, oggi è tra i migliori innesti della Juve".

Il Bologna dovrebbe puntare all'Europa?
"L'ultimo periodo fotografa gli anni recenti del Bologna: spesso, quando devono fare il salto di qualità, steccano. Sembrava gli mancasse poco per essere al posto del Verona, ma per un motivo o per l'altro c'è sempre un contrattempo. Ha un allenatore di grande personalità, cosa che serve perché in quella città si sta troppo bene! Sinisa è un allenatore che li tiene sul pezzo, e anche se dovessero salvarsi in anticipo non molleranno".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000