Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Da Raspadori a Buffon, da Doku a Pedri. All'Italia manca più il coraggio dei talenti

Da Raspadori a Buffon, da Doku a Pedri. All'Italia manca più il coraggio dei talentiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 31 marzo 2021 08:00Il corsivo
di Marco Conterio

‫Giacomo Raspadori da Bentivoglio è un classe 2000 di belle speranze e ieri sera contro la Slovenia ha segnato e giocato pure una bella partita. Non ce ne voglia però l'imberbe punta del Sassuolo, che ha fatto un gol in Serie A e ha giocato solo una volta in stagione per novanta minuti, contro la SPAL, in Coppa Italia, se questo articolo non lo riguarda. E se non riguarda neppure Patrick Cutrone, redivivo con l'Under ora che prova a rilanciare la carriera al Valencia. Queste righe sono sì per dire che l'Italia è viva, evviva l'Italia, ma che il futuro è un'altra cosa. E' un ragazzo del 2002 che meraviglia coi grandi del Belgio, per esempio. Che il Rennes non ha avuto paura di pagare 26 milioni di euro e di mettere subito coi big. Carattere infuocato, talvolta fuori dalle righe, Jeremy Doku ha diciotto anni e ieri ha fatto il secondo gol della carriera coi Diavoli Rossi più due assist. Giusto, giocava con la Bielorussia, ma Roberto Martinez, ct belga, non ha avuto paura nello schierarlo e far rifiatare De Bruyne e Lukaku, per dirne due.

Un paese per vecchi L'Italia, e non ce ne voglia Gianluigi Buffon, discute dell'ulteriore anno di carriera di un portiere che forse la sua l'ha già giocata. Tempus fugit ma sul treno devi stare finché la destinazione c'è. Nel calcio, il viaggio per il gusto di farlo, non esiste. Sicché i conti con la carta d'identità non siamo abituati a farli, se ci aggrappiamo sempre ad antiche certezze. Il Portogallo ieri schierava Nuno Mendes dall'inizio, terzino classe 2002. Nell'Olanda, il 1999 Matthijs de Ligt gioca da veterano. Eccezion fatta per Gianluigi Donnarumma, nell'Italia i più giovani sono di fatto Federico Chiesa e Nicolò Barella, classe '97, insieme a Manuel Locatelli del '98. Già, Locatelli. "Sarà pronto per il grande salto?", ci chiediamo. Nell'ultima Spagna, in Georgia, erano titolari due 2001, Eric Garcia e Bryan Gil. Un 1999, Pedro Porro. Un 2000, Ferran Torres. Un 2002, Pedri. Sarà pronto Locatelli? Sarà maturo Raspadori? La risposta è una soltanto. Non lo sapremo mai, finché continueremo a ragionare dell'ultima stagione di Buffon, col massimo rispetto per uno dei più grandi atleti della storia dello sport italiano.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000