Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Fantini: "Toro, sono felice per Nicola. Ma vedo poca voglia di correre"

ESCLUSIVA TMW - Fantini: "Toro, sono felice per Nicola. Ma vedo poca voglia di correre"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 18 gennaio 2021 17:08Serie A
di Lorenzo Marucci

Enrico Fantini ora si aspetta un Torino con uno spirito diverso. "Sono felice per l'arrivo di Nicola - dice l'ex attaccante granata a Tuttomercatoweb.com - per lui è una gran possibilità, spero che sia la soluzione giusta. E' più facile cambiare una persona che dieci. Chi paga è il tecnico, a volte però la responsabilità è anche dei giocatori".

Che idea si è fatto su questa situazione del Toro?
"Se continuano così è durissima, c'è tanta paura e non vedo molta voglia di correre. Questi due fattori incidono e si notano. Da parte di altre squadre vedo una partecipazione diversa: il Genoa, il Crotone sono nella stessa situazione però hanno un agonismo diverso".

E' stato sbagliato qualcosa in sede di campagna acquisti?
"Col senno di poi è facile dirlo. Sicuramente hanno valutato che la rosa fosse all'altezza e non merita questa classifica. Ha perso tanti punti nel secondo tempo..."

Ora dunque deve cambiare atteggiamento?
"Deve cambiare lo spirito. Nicola è una gran persona anche sotto l'aspetto dell'entusiasmo e della passione. Cercherà di trasmettere questi fattori che sono determinanti. Credo che la prima mossa sarà quelli di dare certezze ad alcuni giocatori che erano stati messi in disparte"

Due parole da ex anche sulla Fiorentina...
"Per me Prandelli è l'uomo giusto, l'ho avuto come allenatore per poco ma ho imparato più da lui che da tantissimi altri. Ha una rosa troppo ampia e non riesce forse a trasmettere i suoi concetti. Continuo a dargli fiducia e mi auguro che alla fine la squadra sia salva. Ritengo che il fattore covid abbia penalizzato i giocatori esperti come Ribery, che hanno bisogno del pubblico per sentirsi motivati e importanti. Nessuno che esulta ai loro gol p ai loro dribbling e si perdono. Viene a mancare questo particolare che incide, devi sentirti vivo e invece con lo stadio vuoto ti sembra di fare un'amichevole".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000