Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 maggio

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 maggioTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
mercoledì 19 maggio 2021 01:00Serie A
di Andrea Piras
Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

LAZIO, RINNOVO FINO AL 2024 VICINO PER INZAGHI. INTER, OAKTREE PRONTO A CHIUDERE GIOVEDI', INTERESSAMENTO PER MILENKOVIC, SALCEDO PUO' TORNARE, LADINETTI PUO' ESSERE IL JOLLY DEL CAGLIARI PER ARRIVARE A NAINGGOLAN. MILAN, PER LE CONFERME DIPENDE DALLA CHAMPIONS, PIACE ADLI DEL TOLOSA. ROMA, MOURINHO RIPARTE DAI PILASTRI MANCINI, PELLEGRINI E ZANIOLO, PASTORE ESUBERO DI LUSSO. NAPOLI, GATTUSO NON HA ANCORA COMUNICATO NULLA ALLA SQUADRA, PIACE KAIO-JORGE. SASSUOLO, ITALIANO PRIMA SCELTA PER IL POST-DE ZERBI. FIORENTINA, GIORNI CALDI PER IL RINNOVO DI VLAHOVIC, IL WOLVERHAMPTON PREPARA L'OFFERTA PER KOUAME', ANCHE PEZZELLA AI SALUTI. SAMPDORIA, FERRERO CONTATTA ANCHE D'AVERSA. CAGLIARI, OFFERTO IL RINNOVO A LYKOGIANNIS, SI RIPARTE DA JOAO PEDRO, CRAGNO, PAVOLETTI E GODIN. GENOA, SI PUNTA A TRATTENERE STROOTMAN, IDEA JENZ. TORINO, C'E' DISTANZA CON L'HAJDUK PER VUSKOVIC.

Ieri nuovo contatto tra Lotito e Simone Inzaghi a Formello per parlare del rinnovo che ormai è a un passo. Il presidente ha chiesto una vittoria contro il Torino poi ha spostato l'attenzione sul prolungamento. Il tecnico firmerà un triennale, cioè fino al 2024. Manca solo l'annuncio secondo La Repubblica.

Secondo La Gazzetta dello Sport, giovedì dovrebbe essere il giorno del tanto atteso accordo tra Suning e Oaktree per il finanziamento da 250 milioni di euro che dovrebbe essere versato nelle casse di Great Horizon, ovvero la società di Suning che controlla il club. Poi 200 andranno direttamente nelle casse nerazzurre per le incombenze della stagione, non per il mercato. Il pacchetto azionario non cambierà in questo primo momento: Lion Rock, socio di minoranza che detiene il 31,05%, verrà liquidato eventualmente solo in un secondo momento. Da capire se saranno inserite clausole che potranno permettere proprio a Oaktree di allargare il proprio perimetro. Una volta messa la firma su questo accordo, Steven Zhang incontrerà Conte e i dirigenti. Secondo la rosea, c'è comunque un moderato ottimismo per il futuro tecnico nerazzurro con gli stessi interpreti di questa trionfale stagione.

Non sono previste novità per il futuro di Nikola Milenkovic con la Fiorentina. Il serbo ha deciso di lasciare i viola con un anno d'anticipo rispetto alla scadenza del contratto e per questo anche i dirigenti del club di Commisso stanno iniziando a valutare le possibili trattative in uscita. Sul difensore è forte l'interesse dell'Inter in Italia. Mentre all'estero sia Manchester United che City starebbero valutando il suo acquisto. A riportarlo è La Nazione.

L'Inter ha scelto di riportare alla base Eddie Salcedo dopo la stagione alla corte di Juric e ora spetterà a lui dimostrare di valere un posto alle spalle di Lukaku e Lautaro. Nel frattempo, a lasciare i nerazzurri sarà Pinamonti che però dovrà trovare una squadra disposta a venirgli incontro sul piano stipendio visto che all'Inter guadagna già 2 milioni di euro. L'Europeo U21 servirà a entrambi per mettersi in mostra ma le decisioni sono già state prese. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, la permanenza del Cagliari in Serie A, riapre il contenzioso sul futuro di Nainggolan che gradirebbe restare in Sardegna. I problemi sono molti, dal contratto da 4,5 milioni di euro da spalmare con il club di Giulini fino ai 9 milioni e spiccioli di valutazione a bilancio del suo cartellino per i nerazzurri. La chiave potrebbe essere Riccardo Ladinetti, centrocampista legato al Cagliari fino al 2024 che in questa stagione ha giocato da titolare nell'Olbia. Ausilio e Baccin lo seguono, potrebbe fare al caso dello "scambio".

Il Milan insegue la Champions League, e dalla qualificazione dipenderà il futuro del club rossonero. Anche a livello di singoli. Detto che la situazione principe è ovviamente quella di Gianluigi Donnarumma, altri due nomi caldi sono quelli di Fikayo Tomori e Brahim Diaz. Fa il punto La Gazzetta dello Sport: il Milan riscatterebbe il difensore centrale dal Chelsea anche senza Champions, nonostante i costi siano alti. C’è da capire cosa vorrà fare l’inglese, ma a Milanello è stato trattato subito da titolare e per il club a livello tecnico confermarlo è una priorità. Non lo stesso vale per lo spagnolo, che senza Champions potrebbe essere tentato dal ritorno al Real Madrid, dove però sarebbe una sicura riserva. Un altro anno di prestito potrebbe essere una soluzione per tutti secondo la rosea: anche per questo però si dovrebbe capire se il Diavolo giocherà nella massima competizione continentale l’anno prossimo.

Le buone prestazioni di Amine Adli, giovane attaccante classe 2000 del Tolosa, non sono passate di certo inosservate. Secondo quanto riportato da Footmercato infatti, il Milan avrebbe già contattato l'entourage del giocatore per manifestare il proprio interesse. La parte più difficile però sarà trattare con il Tolosa, che chiede almeno 15 milioni per il ragazzo, il cui contratto scadrà nel 2022. Sulle sua tracce ci sono anche Bayer Leverkusen e dall'Olympique Marsiglia.

Secondo Il Tempo, sono tre i giocatori che formeranno i pilastri della formazione di Mourinho in vista della prossima stagione della Roma. Il primo nome è quello di Lorenzo Pellegrini, capitano giallorosso e cuore pulsante della squadra. Poi Gianluca Mancini per la difesa e infine Nicolò Zaniolo, che proprio lo Special One aveva seguito e cercato con insistenza mentre era alla guida del Tottenham.

Secondo quanto riportato dall'edizione romana del Corriere della Sera, Javier Pastore potrebbe lasciare la Roma a costo zero, magari con l'aggiunta da parte dei giallorossi di una buonuscita che permetta comunque al club di Friedkin di risparmiare qualcosa sull'ingaggio del Flaco.

Un’altra partita e poi il futuro di Gennaro Gattuso si separerà da quello del Napoli. Fa il punto Il Mattino: il tecnico non ha ancora comunicato alla squadra l’addio a fine stagione, con l’obiettivo di proteggerla in vista di una gara decisiva per la qualificazione alla prossima Champions League. Un segreto di Pulcinella, ma conto è quello che i calciatori leggono e sentono sui media, un altro quello che dice loro l’allenatore. Nessuna possibilità di una pacificazione: il rapporto con De Laurentiis, del resto, è irrecuperabile e il tecnico non ha avuto neanche voce in capitolo nell’organizzazione del doppio ritiro estivo. Nessuna chiamata tra i due, di recente, anzi la prossima comunicazione potrebbe avvenire via social: non è escluso, scrive il quotidiano, che ADL possa silurare Gattuso con un tweet al fischio finale della gara contro il Verona che chiuderà la Serie A del Napoli.

Il Napoli prova ad accelerare e chiudere per Kaio Jorge. Il procuratore del brasiliano, classe 2002 del Santos inevitabilmente paragonato a Neymar, sarà in città per incontrare Giuntoli nel weekend. Gli azzurri valutano le tempistiche: il ragazzo è in scadenza di contratto e potrebbe arrivare a fine campionato brasiliano (gennaio 2022) a parametro zero. Per averlo subito a disposizione, sarebbe ovviamente necessario un investimento: il Santos chiede tra i 10 e i 15 milioni di euro, secondo La Gazzetta dello Sport il Napoli potrebbe spingersi fino a 10.

Vincenzo Italiano è la prima scelta del Sassuolo per il dopo De Zerbi. Il tecnico neroverde, dopo tre stagioni, ha annunciato il suo addio al club emiliano, destinazione Shakhtar Donetsk. E al suo posto per l'ad Carnevali l'obiettivo numero uno è l'attuale tecnico dello Spezia, reduce da una straordinaria salvezza alla guida delle Aquile. La settimana prossima si entrerà nel vivo di questa trattativa. Italiano ha una clausola da un milione di euro, ostacolo tutt'altro che insormontabile per il Sassuolo. Da risolvere invece questioni relative allo staff al seguito del tecnico, sui cui - per ora - Italiano e il Sassuolo hanno visioni discordanti. Ecco perché un accordo non è stato ancora definito, e lo Spezia a ragione crede di avere ancora chance per trattenerlo. Ma il Sassuolo c'è, e fa sul serio: nei prossimi giorni si entrerà nel vivo.

A Firenze tiene banco il possibile rinnovo di Dusan Vlahovic. Dalla conferenza stampa di Rocco Commisso, dove il patron ha fatto capire che accontenterà il centravanti nelle sue richieste, c'è stato uno spiraglio di apertura dopo mesi difficili. A ogni gol la richiesta del centravanti saliva, passando dai 2 milioni di fine 2020 agli oltre 3 attuali. La Fiorentina ha provato più volte a convincere Vlahovic a firmare un accordo al ribasso, ma l'intenzione è sempre stata quella di rimanere fermi sulle posizioni. Anche da parte dell'agente, Darko Ristic, che ieri si è fatto fotografare in centro a Firenze proprio con il centravanti serbo. Il nodo commissioni pare un problema superato - perché le richieste del procuratore c'erano e ci saranno - e la sensazione è che Commisso nelle prossime ore sia in vena di annunci, magari proprio con la permanenza di Vlahovic e del conseguente rinnovo. L'unico (vero) problema di Vlahovic è che ci sono davvero tante offerte per lui. E che la Roma sia in pressing per provare a portarlo alla corte di Mourinho, essendo nella short list giallorossa già da tempo e profilo preferito anche a Duvan Zapata dell'Atalanta. Commisso, come per Chiesa durante il suo primo anno da presidente, non ha voglia di venderlo. Così la possibilità è che il rinnovo ci sia, anche a cifre alte (3 milioni di parte fissa più una variabile) e magari l'inserimento di una clausola di 60-70 milioni che vale dalla prossima estate. Così Commisso ha dato l'accelerata per incontrare l'agente di Vlahovic e per provare a chiudere l'accordo. L'agente non ha fretta, il presidente sì. Il mercato non è ancora iniziato, ma può essere considerato il primo momento topico per quella che sarà l'estate. Negli scorsi mesi Vlahovic è stato seguito anche da tutte le big: Milan, Inter e Juventus.

Secondo quanto riportato da La Nazione, il Wolverhampton sarebbe pronto a muovere i primi passi per acquistare dalla Fiorentina Christian Kouamé. Il giocatore è tentato dall'avventura inglese ma al momento i Wolves hanno solo sondato il terreno e non si sarebbero spinti oltre una proposta da 15 milioni di euro.

C’è sicuramente la difesa al centro del progetto di ristrutturazione e di riqualificazione che riguarda la Fiorentina. Pezzella - sottolinea il Corriere dello Sport - sembra destinato a svestire la maglia viola pur con un anno di contratto ancora, e se così sarà da argentino a argentino il testimone passerà a Martinez Quarta. Nel ricambio inevitabile e forse non più rinviabile c’entra anche Nikola Milenkovic, uno di quelli che forse più di altri ha pagato l’annata complicata. Anche con lui non si arriverà alla scadenza naturale del contratto (2022), però la Fiorentina la cessione dell’ex Partizan se la farà ovviamente pagare (bene: dai 30 milioni in su): quei soldi serviranno poi per costruire la difesa del presente-futuro intorno a Martinez Quarta.

Massimo Ferrero nelle prossime ore è atteso a Genova e in quel frangente potrebbe arrivare un incontro chiarificatore con Claudio Ranieri in vista della prossima stagione. L'attuale tecnico per restare dovrebbe tagliarsi l'ingaggio, ma non è questo il problema principale. Intanto Ferrero ha contattato anche D'Aversa, attuale tecnico del Parma che lascerà i Ducali a fine stagione. L'ingaggio dell'allenatore dei gialloblu è molto più basso dei 1,8 milioni di Ranieri, ovvero 750mila euro a stagione. Non è da escludere questo cambio, anche se lo stesso patron blucerchiato avrebbe altre soluzioni come quelle che portano a Italiano o Juric. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

Charalampos Lykogiannis è stato tra i protagonisti del finale di stagione del Cagliari. Titolare in questo rush finale, il terzino greco con Semplici in panchina ha contribuito con le sue prestazioni e i suoi gol - 2 nelle ultime 5 gare - a una salvezza che a un certo punto sembrava insperata. Utilizzato principalmente come quinto di centrocampo, Lykogiannis in questa stagione ha trovato una continuità in più ruoli: da quarto di difesa con Di Francesco, anche da terzo di difesa quando il Cagliati ha giocato con la retroguardia a tre. Tre ruoli possibili che hanno fatto del calciatore classe '93 una pedina importante del Cagliari, che, per questo motivo, è pronto a rinnovargli il contratto in scadenza nel 2022 per una ulteriore stagione, quindi fino al 2023. Valutazioni in corso. Il giocatore è sul taccuino di diversi club: nessuna offerta concreta ma già tanti sondaggi. Ora per lui è tempo di godersi la salvezza, solo più avanti farà valutazioni più concrete sul suo futuro. Ma intanto il Cagliari gli ha offerto il rinnovo.

Archiviato il discorso salvezza - sottolinea il Corriere dello Sport - per il Cagliari è tempo non solo di bilanci ma soprattutto di guardare al futuro. L'organico sarà inevitabilmente ritoccato: ci sono, infatti, i prestiti e gli eventuali riscatti da esercitare, così come la lunga lista degli scontenti che proprio con Semplici hanno avuto pochissimo spazio. Da Simeone a Walukiewicz passando per Pereiro, Tripaldelli, Tramoni e Sottil, ma anche quelli che si ritroveranno in una situazione ibrida come Asamoah e Rugani, oltre a Nainggolan. Chiusa la stagione, saranno liberi di rientrare nelle rispettive squadre di appartenenza, tranne il primo, per poi decidere il da farsi. E proprio su questi sarà decisivo il parere del tecnico che dovrà mettere il veto su alcune partenze. Inevitabilmente - continua il CorSport - il Cagliari dovrà ripartire da giocatori come Joao Pedro, Cragno, Pavoletti e Godin, ma sarà anche chiamato a fare uno sforzo per trattenere Nandez che sarà il vero uomo mercato soprattutto dopo l'ultimo mese di campionato. Ci sarà, poi, da affrontare la questione Ceppitelli che, in scadenza come Klavan (che però è ai saluti) aspetta notizie dalla società per capire quale sarà il suo futuro.

Il Genoa sta muovendo i primi passi verso la prossima stagione che sarà ancora sotto la guida di Davide Ballardini. Il tecnico sta incontrando la dirigenza in questi giorni con una cadenza piuttosto regolare anche se non c'è bisogno di summit per il rinnovo perché era automatico con la salvezza. Adesso i piani sono quelli di confermare anche alcuni capisaldi della rosa, come Strootman, per cui però c'è un problema ingaggio: le parti dovranno aggiornarsi e il Grifone dovrà riparlarne anche con il Marsiglia, detentore del suo cartellino. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

Il Fulham lo ha pescato dalle giovanili di una piccola squadra tedesca come il Tennis Borussia Berlin nel 2015. Tutta la trafila fino all'Under 23, poi il passaggio in estate in Svizzera dove Moritz Jenz è diventato un vero e proprio perno del Losanna. Secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, per il centrale difensivo tedeco, centonovanta centimetri di rapidità e muscoli, nato a Berlino, classe 1999, sarebbero arrivate richieste dai grandi campionati europei. Anche dall'Italia: Jenz piacerebbe al Genoa.

Il Torino da tempo punta il giovane difensore dell'Hajduk Vuskovic ma la distanza tra le parti è ambia vista la proposta da 3,5 milioni di euro di parte granata e la richiesta di 6 milioni da parte del club proprietario del suo cartellino. La trattativa però si è interrotta perché il Toro ancora non è sicuro di essere salvo e solo dopo essersi messo al sicuro, riprenderà i colloqui per provare ad acquistare questo giovane prospetto croato che in B non ha nessuna intenzione di andare visto il molto mercato intorno al suo nome. A riportarlo è Tuttosport.

BARCELLONA, SI PENSA A KANE, EMERSON ROYAL ANDRA' IN RITIRO CON I BLAUGRANA. ATLETICO MADRID, TRIPPIER VUOLE TORNARE IN PREMIER. ARSENAL E LIVERPOOL AVVISATE: BISSOUMA VALE 45 MILIONI. LIVERPOOL, SU KABAK C'E' IL LIPSIA. ARSENAL, DAVID LUIZ SALUTERA' A FINE STAGIONE. IL SOUTHAMPTON RISCATTA WALCOTT DALL'EVERTON. LILLE, THIAGO MOTTA IN LIZZA PER SOSTITUIRE GALTIER. LIONE, VICINO DA SILVA DEL RENNES. STELLA ROSSA, STANKOVIC RINNOVA PER TRE ANNI.

Harry Kane vuole lasciare il Tottenham. Secondo quanto riportato dal Times, anche il Barcellona avrebbe chiesto informazioni per la punta degli Spurs, che tuttavia preferirebbe rimanere in Premier League.

Emerson Royal sarà il primo acquisto del Barcellona per la prossima stagione. Secondo quanto riportato da Cadena SER infatti, il club blaugrana riporterà alla base il laterale brasiliano reduce dal prestito al Betis Siviglia. Il Barça ha già informato il giocatore, che andrà in ritiro con la prima squadra.

Kieran Trippier, terzino in forza all'Atletico Madrid, ha nostalgia di casa. Il classe '90, secondo quanto riportato dal The Athletic, in scadenza nel 2022, vorrebbe tornare in Premier League: sulle sue tracce ci sono Everton e Manchester United.

Yves Bissouma, centrocampista maliano del Brighton & Hove Albion, è finito nel mirino di tutte le big di Premier League, comprese Liverpool e Arsenal. Come riporta The Sun, i Seagulls non fanno sconti e chiedono almeno 45 milioni di euro per il classe '96.

Il Liverpool non riscatterà Ozan Kabak, difensore turco arrivato in prestito dallo Schalke 04 durante l'ultima sessione di mercato. Secondo quanto riportato dal Daily Mail sulle tracce del centrale, che era stato a lungo trattato anche dal Milan, adesso c'è il Lipsia, pronto ad acquistarlo a titolo definitivo.

David Luiz lascerà l'Arsenal al termine della stagione. Il difensore, in scadenza, non rinnoverà con i Gunners. La conferma arriva direttamente dal manager dell'Arsenal Mikel Arteta intervenuto in conferenza stampa: "Abbiamo parlato diverse volte e nei giorni scorsi abbiamo preso questa decisione. Lo scorso anno ha prolungato in momento molto difficile causato dal Covid. Siamo riusciti ad andare avanti per un'altra stagione. Adesso, dopo alcune conversazioni, abbiamo deciso che è arrivato il momento di salutarsi".

Il Southampton rende noto di aver esercitato il riscatto di Theo Walcott. L'esterno offensivo, arrivato a ottobre in prestito dall'Everton, è a tutti gli effetti un giocatore dei Saints. 32 anni, in questa stagione ha raccolto 24 presenze, segnando 3 reti.

L'ultimo numero di France Football fa il punto sulle panchine in Ligue 1. Per il Lille in caso di addio di Christophe Galtier (fra i candidati alla panchina del Napoli) vi sarebbe una vecchia conoscenza del calcio italiano: Thiago Motta. L'ex allenatore del Genoa è infatti considerato un'opzione: conosce la Ligue 1 ed è considerato un tecnico di grandi potenzialità. Tra gli altri nomi sondati Sabri Lamouchi e Lucien Favre.

E' in pieno fermento il mercato del Lione, che ancora deve definire l'organico tecnico in vista della prossima stagione con la caccia all'erede di Rudi Garcia. Dopo Henrique Silva che arriverà dal Vasco da Gama, sarà il turno di Damien da Silva: trentatre anni, capitano del Rennes, arriverà con tutta probabilità nel club di Aulas a parametro zero. Una trattativa secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com pressoché definita tra le parti.

Dejan Stankovic porterà avanti la sua avventura sulla panchina della Stella Rossa di Belgrado. Collegato anche alla Sampdoria nelle ultime settimane, il tecnico serbo ha rinnovato per tre ulteriori stagioni.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Buffon racconta il suo futuro. Kjaer e la fascia di capitano al Milan
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000