Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Monza, con la Roma uno snodo per provare a ragionare in grande

Monza, con la Roma uno snodo per provare a ragionare in grandeTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 29 febbraio 2024, 09:00Serie A
di Luca Cilli

Un’altra sfida impegnativa ma al tempo stesso affascinante, di quelle utili per testare il grado di competitività raggiunto e capire ancor di più fino a dove ci si può spingere. Per il Monza dunque l’incrocio in casa con la Roma, rilanciata da Daniele De Rossi, è uno snodo significativo in questo momento storico del campionato. Di certo una partita fra due delle squadre più in voga nell’ultimo periodo e un confronto direttissimo fra allenatori che pensano e ragionano in grande. Ambiziosi ma con i piedi per terra, ancorati alla realtà ma animati dalla reciproca voglia di ottenere il massimo. Se l’obiettivo di De Rossi è quello di portare la Roma in Champions League e guadagnarsi sul campo a suon di risultati la conferma anche per l’anno prossimo, quello di Raffaele Palladino è migliorare il rendimento dell’ultima Serie A e poi decidere con calma il proprio futuro. A giudicare dai suoi tanti estimatori è facile pensare che avrà diverse possibilità, d’altronde l’ottimo lavorato svolto a Monza non è passato inosservato.

Modulo variabile Già all’andata contro la Roma allenata da Josè Mourinho Palladino aveva indovinato tutte le mosse, schema e piano gara compreso. La sconfitta immeritata (e fra diverse polemiche) è uno stimolo ulteriore per cercare di fari punti nella sfida dell’U-Power Stadium dove circa due settimane fa è inciampato il Milan. Non è da escludere che il Monza possa essere schierato con lo stesso modulo con cui ha fatto un figurone contro gli attuali terzi in classifica. Dunque difesa a 4 e non a 3, e un trio di calciatori piazzati sulla trequarti per sostenere l’unica punta oppure pronti per inserirsi fra gli spazi. Cosa peraltro che per caratteristiche dei vari interpreti riesce anche bene. Tattica e bravura nel sapersi adeguare al clima della sfida e mutare in corsa: l’altra qualità del Monza che potrebbe fare la differenza anche con la Roma.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile